Ripartiti i lavori del Consiglio delle Bambine e dei Bambini

1' di lettura Fano 18/10/2019 - Con l’inizio del nuovo anno scolastico sono ripresi i lavori anche del consiglio delle bambine e dei bambini che ieri a Casa Cecchi è tornato a riunirsi per il 29esimo anno consecutivo.

30 i piccoli consiglieri, in rappresentanza degli alunni delle classi 4^ e 5^ elementare delle scuole di Fano, che dopo 3 anni di lavoro su “Fano città accogliente”, continueranno a confrontarsi e a dare spunti di riflessione alla città su come renderla sempre più a misura di bambino. A salutare “l’inizio dei lavori” sono stati il sindaco Massimo Seri, la consigliera Carla Luzi, il consigliere Mirco Pagnetti e alcuni ex consiglieri bambini che hanno portato alle new entry le loro testimonianze spiegando il funzionamento del consiglio il quale ha il compito, attraverso i suoi componenti, di riportare poi il lavoro svolto all’interno di ciascuna scuola.

Tra i primi temi che si affronteranno i diritti umani, data la ricorrenza del trentennale della convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. Il filo conduttore di tutti i lavori dell’anno sarà la vivibilità dell’ambiente urbano e l’importanza dello spazio pubblico, intesi come conoscenza della città e possibilità di muoversi in autonomia attraverso i quartieri.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2019 alle 12:38 sul giornale del 19 ottobre 2019 - 201 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbOc





logoEV
logoEV