Bonus Facciata, Mangialardi (Anci Marche): “Occasione per contribuire a rendere le nostre città ancora più belle”

1' di lettura Fano 17/10/2019 - Tra le novità della legge di bilancio 2020 è stato introdotto dal Governo il "Bonus Facciata", una detrazione per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. La misura garantisce un credito d'imposta al 90% destinato a chi ristruttura le facciate di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nel 2020.

“Gli interventi costeranno di meno e consentiranno ai cittadini di contribuire alla riqualificazione architettonica delle città e dei paesi italiani migliorando il decoro urbano e rilanciando al contempo il settore dell'edilizia che potrà avere importanti benefici in termini di nuove commesse” – ha detto Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci Marche.

“Rendere le città sempre più belle ed attrattive grazie a questa misura è coerente con quanto gli enti locali stanno facendo con i progetti finanziati dal Bando Periferie e quanto è stato possibile proporre e finanziare con l’Art Bonus che ha istituito un credito di imposta per i mecenati che finanziano privatamente progetti legati all’arte e alla cultura nel nostro Paese. “Il Bonus Facciata è un’ulteriore occasione per difendere una grande ricchezza dell’Italia come sono i borghi e le città” – ha aggiunto il Presidente di Anci Marche.

“L’auspicio è che i cittadini colgano l’opportunità e avviino progetto di ristrutturazione e di rifacimento delle facciate dei propri condomini – ha concluso Mangialardi – perché le città sono dei cittadini e contribuire a mantenerle belle e attrattive credo debba rientrare nei doveri civici di chi le abita”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2019 alle 15:44 sul giornale del 18 ottobre 2019 - 393 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, marche, Anci Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbMe