Barca sul fondo e nuotata senza fine: due naufraghi raggiungono la spiaggia dopo tre ore in mare

guardia costiera 1' di lettura Fano 28/09/2019 - Una nuotata estrema, lunga circa tre ore. È quello che hanno dovuto compiere i due ragazzi croati per riuscire a toccare terra, in piena notte, dopo che il loro peschereccio è finito sul fondo del mare.

È successo nella notte tra giovedì e venerdì, al largo di fronte alla spiaggia di Torrette. Si tratta di un’imbarcazione croata lunga 14 metri, da cui si sono salvati per miracolo un 27enne e un 29enne. I due hanno raggiunto la terraferma aggrappandosi a un pezzo dello stesso peschereccio.

Ora si indaga sulle cause del naufragio. A complicare il tutto è il fatto che i due ragazzi parlino soltanto la loro lingua madre. Da accertare anche le ragioni della presenza del peschereccio in acque italiane.






Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2019 alle 16:42 sul giornale del 30 settembre 2019 - 5722 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, guardia costiera, torrette di fano, naufragio, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ba6B





logoEV