"Diego Maradona", da lunedì a mercoledì il documentario al Malatesta-Politeama

2' di lettura Fano 20/09/2019 - Presentato fuori concorso al Festival di Cannes, arriverà nelle migliori sale italiane come evento speciale per tre sole giornate - il 23, 24 e 25 settembre 2019 – il documentario realizzato dal pluripremiato regista inglese di origine indiana Asif Kapadia su un’icona dello sport come Diego Armando Maradona.

La figura del grande personaggio, in questo caso sportivo, incapace di sfuggire a una vita drammatica, è stato da sempre un forte stimolo per Kapadia, che dopo il prestigioso BAFTA vinto a inizio secolo per The Warrior ha realizzato di recente altri documentari di successo su Amy Winehouse (con il quale vinse l’Oscar) e Ayrton Senna.

Diego Maradona segue in modo particolare l’esperienza del campione argentino a Napoli, raccontando i successi personali e il contatto con le mille sfaccettature della città partenopea. Kapadia ha visionato sterminati materiali d’archivio (buona parte dei quali dovuti ai cameraman che furono all’epoca incaricati dal suo agente di seguire costantemente Maradona) per mettere a fuoco ciò che veramente poteva restituire l’immagine del personaggio.

Numerose interviste, realizzate nell’ambiente amicale e familiare, completano un progetto destinato a cristallizzare un uomo straordinariamente controverso, dai vicoli della sua nascita alle delusioni di Barcellona, fino all’arrivo a Napoli che cambierà letteralmente la sua vita, dentro e fuori dal campo.

L’affetto dei napoletani è immenso e Maradona si sente ben presto parte viva e integrante della città, dove però allo stesso tempo le famiglie camorriste dettano legge e la cocaina si trova con estrema facilità, specialmente per lui. Con tutte le conseguenze del caso.

Il mosaico degli anni successivi al primo scudetto napoletano è fatto di tanti altri grandi successi sportivi, ma anche di problemi costanti per un Maradona divenuto totalmente ingestibile. Inizierà una vertiginosa parabola discendente dell’uomo: depressione ed eccessi, dipendenza da cocaina e figli non riconosciuti. Dopo un’accusa di uso e cessione di sostante stupefacenti, patteggerà la condanna e fuggirà letteralmente da Napoli.

Il film di Asif Kapadia è un quadro meraviglioso e straziante, ricco di interesse anche per chi nulla sappia del calcio, poiché testimonianza di una vita che sarebbe stata difficile persino immaginare per la sua incredibile complessità.

Diego Maradona sarà proiettato al Malatesta e Politeama nei primi tre giorni della settimana: lunedì 23 e martedì 24 nel consueto orario serale delle 21.15 (con entrambe le proiezioni al Malatesta), mentre mercoledì 25 alle 18.30 al Politeama.

Come sempre ricordiamo a chi voglia evitare file che il biglietto è acquistabile in qualsiasi momento anche online attraverso il sito www.cinemafano.it/ol.

Gli appuntamenti speciali al Malatesta e Politeama
Lunedì 23 e martedì 24 settembre (ore 21:15 al Malatesta) + mercoledì 25 settembre (ore 18:30 al Politeama)
DIEGO MARADONA di Asif Kapadia

In allegato la locandina.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2019 alle 14:59 sul giornale del 21 settembre 2019 - 257 letture

In questo articolo si parla di fano, spettacoli, cinema fano, cinema politeama, cinema Fano Politeama e Malatesta, Cinema Malatesta, maradona, Asif Kapadia, diego maradona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baOl





logoEV