Senigallia: Carla Billet chiude la sua "Novottica '80" e ringrazia i senigalliesi

1' di lettura Fano 18/09/2019 - Cari senigalliesi, che siate miei clienti o meno di certo negli ultimi 40 anni siete passati davanti al mio negozio di ottica. Tra pochi mesi al suo posto troverete un'altra attività commerciale. Ci tengo a salutare tutti voi.

Ho aperto "Novottica '80 in via Arsilli nel giugno del 1980. Il 21 dicembre 2019, quando chiuderò l'attività, saranno passati esattamente 39 anni e sei mesi. Venendo da Viareggio a Senigallia non avevo amici, ma Senigallia mi ha adottato ed oggi è la mia città.

Dopo pochi anni mi sono trasferita nell'attuale negozio in Corso 2 giugno, prendendo il posto di uno storico negozio di cappelli.

In tutti questi anni, oltre ad aver preparato con cura occhiali e lenti a contatto per tanti senigalliesi ho vissuto a pieno la città. Importante è stato l'impegno ultradecennale in Confartigiananto. Nel corso dei decenni ho sponsorizzato tantissime attività, soprattutto cose divertenti, per i giovani. Ho avuto una squadra di calcio con il mio nome, ho supportato la pallacanestro, le sfilate di Senigallia in Moda e sono stata una dei quattro sponsor della mitica "Bologna-Canosa", divertentissima trasmissione di Radio Mania.

La cosa più bella è stato il rapporto con i clienti. Un rapporto di fiducia che in molti casi è diventata amicizia. Ho messo i miei occhiali a famiglie intere nel corso di tre o più generazioni.

Ora, finalmente, mi potrò godere la città di Senigallia e la sua offerta culturale a cui fino ad oggi troppo spesso sono stata costretta a rinunciare perché ero in negozio.

Se passerete davanti al mio negozio non mi troverete più, ma probabilmente mi incontrerete a teatro o in biblioteca.






Questa è una lettera al giornale pubblicata il 18-09-2019 alle 23:59 sul giornale del 20 settembre 2019 - 689 letture

In questo articolo si parla di attualità, lettere, Carla Billet, novottica '80





logoEV