Istituto Nolfi: Nuova Fano, "La questione sia messa nella mani della Procura della Repubblica"

2' di lettura Fano 12/09/2019 - Le dichiarazioni del Presidente della Provincia di Pesaro Urbino Giuseppe Paolini lasciano davvero di stucco . L’annuncio del rischio crollo della struttura dell’Istituto Nolfi e il fatto di essere stati fortunati che non sia accaduto è una denuncia bella e buona .

Ora miglia di studenti si trovano nel mezzo di un guado a ridosso della riapertura dell’anno scolastico.

Quindi, secondo le dichiarazioni del Presidente Paolini, possiamo dire che per anni abbiamo mandato i nostri figli in quella scuola rischiando che tutto gli crollasse addosso ? è certo che sulla gravità di certe dichiarazioni non ci siano dubbi .

Seguendo la vicenda abbiamo l’impressione che la ricerca, giusta, della soluzione per gli studenti stia allontanando l’attenzione su un aspetto, estremamente importante, quello delle RESPONSABILITA .

Da genitori oltre che da Associazione Nuova Fano non possiamo pensare che i nostri figli sono andati a scuola all’interno di una struttura le cui mura potevano crollare da un momento all’altro.

Come è possibile che l’esito del collaudo statico del dopo terremoto 2014-2016 in quella struttura non ha evidenziato alcun pericolo e quindi è passata agibile ?

Proprio per questo chiediamo a grande voce che vengano ricercate le RESPONSABILITÀ che devono essere assolutamente accertate e, se ci sono, perseguite non evitate come di solito accade nelle amministrazioni pubbliche. Questo perché se si continua con il solito sistema del fare le orecchie da mercante, per salvare la reputazione di qualche amministratore pubblico, certe cose continueranno ad accadere . E’ tempo che si risponda delle proprie responsabilità !

Qualcosa non ha funzionato e per questo anche noi riteniamo, chiedendolo a grande voce, che il Presidente della Provincia debba assumersi la responsabilità di interessare la Procura della Repubblica. Insomma sotto quella struttura potevano morire i nostri figli oltre che i docenti e tutti coloro che lavorano all’interno di essa ed è una cosa gravissima che non può passare come se niente fosse.

Per quello che riguarda le altre strutture scolastiche, anche se il Comune ha dichiarato che sono sicure, non possiamo nascondere la nostra grande preoccupazione . Come possiamo fidarci quando vediamo che una struttura come il Nolfi è a rischio crollo dopo essere stata dichiarata agibile e sicura da accertamenti fatti solo qualche anno fa ?

Confidiamo nelle autorità preposte ed esigiamo come Nuova Fano e come genitori delle risposte che ci rendano tranquilli in merito alla sicurezza scolastica dei nostri figli .

Nello stesso tempo ci auguriamo che si trovi una soluzione accettabile che non metta in seria difficoltà gli studenti, dell’ormai ex Nolfi , che hanno il diritto di poter frequentare la scuola in una struttura sicura, adatta e soprattutto con orari lineari come è normale che sia .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2019 alle 10:24 sul giornale del 13 settembre 2019 - 413 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Circolo Nuova Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bavy





logoEV