Colli al Metauro: alla Polizia locale due mezzi dell’Agenzia del demanio sequestrati ad altrettanti proprietari

1' di lettura 09/09/2019 - La Polizia Locale del Comune di Colli al Metauro in questi ultimi mesi ha acquisito due veicoli sequestrati ai legittimi proprietari come conseguenza della guida in stato di ebrezza con valore superiore a 1,5 g/l. e già in possesso al patrimonio dello Stato da parte dell’Agenzia del demanio.

I veicoli in questione, una Hyundai e una Grande Punto provengono dalle regioni Friuli Venezia Giulia e Marche. La Polizia locale che controlla abitualmente la banca dati denominata “Sives”, ne ha richiesto l’assegnazione ai sensi dell’art. 214 ter del CDS. A carico dell’Ente comunale sono i costi di prelievo e reimmatricolazione (anche l’eventuale allestimento di polizia se non utilizzate in borghese).

I veicoli così assegnati al nostro Comune che ne ha fatto richiesta, devono tassativamente essere destinati ad uso esclusivo di Polizia Locale con finalità principale di garanzia della sicurezza della circolazione stradale. “Con questa metodologia – afferma il comandante di Polizia Locale Valeria Argentati - stiamo cercando di rinnovare l’intero parco auto, perché ormai obsoleto, monitorando costantemente il Sives, cercando così di risparmiare sui costi di acquisto”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2019 alle 12:18 sul giornale del 10 settembre 2019 - 4395 letture

In questo articolo si parla di attualità, colli al metauro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bao5