Divorzio gialloverde anche a Fano. La Lega: “I 5 Stelle pensano ai ratti, noi alle cose serie”

1' di lettura Fano 31/08/2019 - La rottura a livello nazionale tra Lega e Movimento 5 Stelle si riverbera anche a livello locale. A pochi giorni dalla fine del governo gialloverde, durante un’accesa conferenza stampa incentrata sul presunto progetto per il nuovo stadio, i leghisti fanesi hanno subito lanciato un affondo contro Marta Ruggeri e compagni.

“Con quello che sta succedendo a livello nazionale – ha tuonato Massimo Mei, segretario del Carroccio fanese -, i 5 Stelle hanno finalmente gettato la maschera. Sui giornali locali ci vanno soltanto per parlare di ratti e di nutrie, questioni a cui si dedica anche troppo spazio. Noi invece pensiamo alle cose serie. Ed è palese, ormai, che siamo rimasti l’unica forza di opposizione di Fano insieme alla lista Fano Città Ideale”.








Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2019 alle 19:00 sul giornale del 02 settembre 2019 - 1459 letture

In questo articolo si parla di stadio, fano, politica, MoVimento 5 Stelle Fano, articolo, ratti, Simone Celli, lega fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baav





logoEV