Fermo: Amandola festeggia il Beato Antonio con Ron, Matia Bazar, Queen e "Destinazione Sibillini Live"

3' di lettura Fano 20/08/2019 - Amandola torna, come ogni anno, a festeggiare il suo Santo Patrono, il Beato Antonio, dal 21 al 25 agosto con un ricco programma di eventi, sia religiosi che civili.

Organizzata dal Comune, dalla neonata Pro Loco cittadina e in collaborazione con l'antica Confraternita di Sant'Agostino, la festa continua a mantenere il ruolo di attrice principale degli Eventi Amandolesi e dell’entroterra marchigiano, richiamando sempre un elevato numero di partecipanti e turisti. Le celebrazioni religiose, come di rito, inizieranno mercoledì pomeriggio con il tradizionale pellegrinaggio alla casa Natale del Beato all’Abbadia di Amandola e proseguiranno con un ciclo di riflessioni e con un triduo dal giovedì al sabato alle ore 18,00 al Santuario del Beato Antonio con L’agostiniano Padre Vito Logogeto. Sabato 24 agosto, inoltre, alle 20,30, ci sarà la processione e la fiaccolata da Piazzale Fratini fino al Santuario per l’omaggio al Patrono e la benedizione. Domenica, infine, alle 11,30, la tradizionale Santa Messa solenne de “Le Canestrelle” al termine della ormai conosciuta rievocazione storica.

Ricco di eventi musicali e di intrattenimento il programma civile, a cominciare da mercoledì 21 agosto alle 21,30 al Piazzale Fratini con lo spettacolo “Destinazione Sibillini Live”, lo spettacolo di Paolo Notari che si tiene nei vari comuni dell’entroterra marchigiano. Giovedì sera alle ore 21,00 la festa continuerà in Piazza Risorgimento con lo spettacolo della scuola di danza “Affinity Dance”. Venerdì, oltre all'atteso tributo ai Queen in Piazza Risorgimento alle ore 21,30 da parte dei “Queen on Fire” ci sarà anche l’inizio della Sagra della fregnaccia, piatto tipico amandolese, nel Piazzale Ferranti, nel consueto stand dietro al cine-teatro . Sabato 24 le celebrazioni entreranno nel vivo. Oltre al prosieguo della sagra della fregnaccia, aperta anche a pranzo, ci sarà lo spettacolo dei Matia Bazar alle ore 21,30 con ingresso gratuito, in Piazza Risorgimento e l’estrazione della tombola al termine del concerto con la prima tombola del valore di 1,200 € in b.a. Domenica 25 agosto la festa inizierà già dalla prima mattina con l'attesa ed apprezzata rievocazione storica, de “Le Canestrelle" con oltre 100 figuranti in abiti dei contadini dell'epoca che rimanda alla tradizionale offerta di grano al Beato come buon auspicio per il raccolto dei campi. La sfilata avrà inizio alle ore 10,00 a partire dalla stazione e si svilupperà lungo le vie principali della città e del centro storico. La festa poi proseguirà con la caccia al tesoro “Memorial Fabrizio Farina” alle ore 15,00 a Pian di Contro.

Gran finale in serata con il concerto di Ron alle ore 21,30 in Piazza Risorgimento, sempre con ingresso gratuito, a seguire l’estrazione della lotteria del Beato Antonio con un primo premio di 5.000 € in buoni acquisto e, per finire, il consueto atteso spettacolo pirotecnico, per poi chiudere la festa insieme ai cornetti caldi preparati dai vari bar, pasticcerie e forni come ultimo evento. La città, per tutta la durata delle celebrazioni, sarà il vero fulcro delle manifestazioni dell’entroterra meridionale delle Marche ed accoglierà tutti i turisti ed i partecipanti vestita a festa, per celebrare il suo Santo Patrono, dei propri colori tradizionali insieme, quest'anno, al colore arancione in onore della bandiera assegnata, da qualche mese, alla Città di Amandola .






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2019 alle 07:07 sul giornale del 21 agosto 2019 - 944 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, amandola, matia bazar, Comune di Amandola, ron, beato antonio 2019, sagra della fregnaccia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0PJ