Lite per un parcheggio: uccise due persone

carabinieri 1' di lettura Fano 16/08/2019 - Una banale lite per un parcheggio si è trasformata in tragedia, la sera di Ferragosto a Ucria, piccolo paese del messinese.

All'origine della tragedia una lite per un parcheggio tra zio e nipote e l'omicida. L'uomo ha esploso alcuni colpi di arma da fuoco prima di darsi alla fuga. É stato fermato qualche ora più tardi nella sua abitazione dove si era barricato.

Il fermato, è stato trasferito nel carcere di Gazzi a Messina. Le vittime sono Antonino Contiguglia, 60 anni, e Fabrizio Contiguglia, 30 anni, rispettivamente zio e nipote. Ferito anche un altro parente, trasportato all'ospedale di Patti.






Questo è un articolo pubblicato il 16-08-2019 alle 10:55 sul giornale del 17 agosto 2019 - 909 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0J9