Chieti: due fratellini morti affogati in mare

guardia costiera 1' di lettura Fano 15/08/2019 - Tragedia in Abruzzo: due fratellini di 11 e 14 anni sono morti affogati mentre facevano il bagno nel tratto di mare davanti ad Ortona, in provincia di Chieti.

È successo a Ferragosto, nel primo pomeriggio. I due ragazzini, residenti a Montesilvano (Pescara), stavano facendo il bagno assieme al padre quando sono scomparsi tra le onde. L'uomo ha provato a raggiungere i figli ma è andato in difficoltà, forse a causa del mare mosso: è stato soccorso dai bagnini e portato in salvo in spiaggia.

Immediatamente sono scattate le ricerche dei due dispersi: in azione mezzi e uomini di guardia costiera, carabinieri, polizia e vigili del fuoco. Poco dopo il ritrovamento dei corpi ormai privi di vita dei due ragazzini: i sommozzatori dei vigili del fuoco li hanno individuati nelle vicinanze della scogliera frangiflutti, a pochi metri di distanza l'uno dall’altro.






Questo è un articolo pubblicato il 15-08-2019 alle 19:19 sul giornale del 16 agosto 2019 - 1114 letture

In questo articolo si parla di cronaca, guardia costiera, chieti, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Jt