Tragedia al Santa Croce: paziente s’impicca con i cavi di un macchinario

ospedale santa croce fano 1' di lettura Fano 10/08/2019 - Ha cercato un luogo “sicuro”, lontano dagli occhi di tutti. Poi, con i cavi di un macchinario, si è tolto la vita impiccandosi. La tragedia è avvenuta all’ospedale Santa Croce di Fano, in un magazzino a margine della struttura.

Venerdì, prima dell’alba, il triste ritrovamento - da parte dei carabinieri - del 72enne di Mondolfo che ha deciso di farla finita. A un certo punto l’uomo si è allontanato dal suo letto, ha trovato un posto appartato e si è tolto la vita utilizzando alcuni cavi che aveva precedentemente staccato da un macchinario. Il 72enne era ricoverato per problemi di natura cardiaca e psicologica.






Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2019 alle 15:38 sul giornale del 12 agosto 2019 - 7812 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, suicidio, ospedale santa croce, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0Bk





logoEV