Investita in bici in via Nolfi, un lettore: "Troppi incidenti in centro, qualcuno intervenga"

bicicletta 1' di lettura Fano 09/08/2019 - “Anziana in bici investita in via Nolfi”, riporta la cronaca; è l’ennesimo incidente a danno degli utenti deboli della strada; ormai non ci si fa più caso, sembra un “normale” tributo ad esigenze superiori.

E invece no! Non è possibile che addirittura in centro storico, che dovrebbe essere il “regno” di ciclisti e pedoni, continuino a verificarsi incidenti anche gravi causati dai mezzi a motore; al di là di eventuali concorsi di colpa di chi viene investito e di un fondo stradale che in molti punti non facilita chi si muove a piedi o in bici.

Nella stessa via Nolfi spesso si corre troppo e si sosta in modo irregolare; il tutto non sanzionato in nome di una tolleranza inopportuna che fa tanto comodo a chi ne approfitta; tanto, chi subisce è uno (per volta) e magari dall’ospedale non ce la fa a protestare.

Quindi, evidentemente, non bastano gli sforzi pure fatti che hanno fatto guadagnare a Fano un buon riconoscimento come "Comune ciclabile"; e siamo certi che, a parte una "minoranza rumorosa", la gran parte dei cittadini apprezzerebbe i provvedimenti rigorosi necessari per mettere in sicurezza le nostre strade, urbane ed extraurbane, a partire da sanzioni sacrosante per chi mette a rischio l'esistenza propria e quella degli altri.

da Enrico Tosi






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2019 alle 11:36 sul giornale del 10 agosto 2019 - 909 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, incidente, bicicletta, incidente stradale, un lettore di vivere fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0yG