Decreto Crescita, Forza Italia: "Ricevute lamentele di cittadini, Amministrazione si adoperi sui ruoli entrate"

1' di lettura Fano 18/07/2019 - A seguito di quanto previsto dal cosiddetto Decreto Crescita dl. N. 34/2019 convertito dalla legge n. 58/219 sulla estensione della rottamazione a ruoli entrate locali Art. 15 è previsto che anche i Comuni, seppur facoltativamente, possono intervenire sui predetti ruoli entrate prevedendo una rateizzazione con scadenza non oltre il 30 Settembre 2021, il numero di rate massimo, la modalità di accesso alla definizione agevolata da parte del debitore, i termini entro cui presentare l’istanza di definizione e la comunicazione dell’ammontare delle somme dovute per la definizione agevolata e delle singole rate nonché abolizione delle sanzioni stesse.

Inoltre prevede che una volta presentata l’istanza i termini di decadenze e prescrizione sono automaticamente sospesi. La legge di cui sopra prevede che i Comuni che adottano la delibera entro 30 gg. devono renderla pubblica mediante comunicazione sul proprio sito internet.

Abbiamo ricevuto diverse lamentele da parte di cittadini e piccoli imprenditori in difficoltà in quanto il COMUNE DI FANO al momento non si è pronunciato in merito.

FORZA ITALIA di FANO chiede all’Amministrazione Comunale di provvedere al recepimento della predetta legge al fine di agevolare le persone in difficoltà.

Da Falcioni Mauro - Di Tommaso Enzo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2019 alle 15:11 sul giornale del 19 luglio 2019 - 290 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, forza italia fano, decreto crescita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9Me





logoEV