Ubriaco investe bambino sulle strisce: rischia il linciaggio

2' di lettura Fano 10/07/2019 - Un attraversamento pedonale a dir poco pericoloso, il buio della notte e – soprattutto – il troppo alcol il corpo. C’è tutto questo dietro il pericoloso incidente che ha visto protagonisti un 30enne in stato d’ebbrezza al volante della sua auto e un gruppo di turisti di ritorno in campeggio dopo una serata in città. Ad avere la peggio è stato un bambino di nove anni, sbalzato dalle strisce per circa dieci metri dopo essere stato investito.

È successo sabato sera intorno alle 23. La Ford stava procedendo lungo la statale adriatica in direzione Ancona quando – all’altezza del camping Mare Blu, in zona Metaurilia – ha rischiato davvero di uccidere qualcuno. Alla guida un 30enne residente a Torrette di Fano, poi risultato ubriaco: il suo tasso alcolemico era di oltre una volta e mezzo superiore al limite consentito. Anche per questo non ha potuto evitare il bambino – originario di Arezzo – che stava tornando in campeggio insieme al padre e a un gruppo di persone. Una decina in tutto. Mentre gli altri sono riusciti ad attraversare prima dell’arrivo della Ford, padre e figlio sono invece stati urtati dalla vettura. Il genitore del piccolo se l’è cavata con qualche ferita al braccio. Suo figlio, invece, è volato via per una decina di metri, e con lui la bicicletta che stava portando a mano.

Trauma cranico, frattura scomposta alla spalla e lesione alla caviglia: ecco cos’ha riportato il bambino in seguito all’incidente, che è stato soccorso dal 118 e poi trasportato al Santa Croce di Fano. Se la caverà con una prognosi di trenta giorni. Ma per un attimo si è tenuto il peggio, tanto che – dopo l’incidente - gli animi si sono subito scaldati. L’automobilista è stato circondato da decine di persone, tutte impegnate a inveire contro di lui. La situazione è tornata alla normalità soltanto dopo l’arrivo dei carabinieri. Il 30enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. La sua auto è stata posta sotto sequestro.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 10-07-2019 alle 11:28 sul giornale del 11 luglio 2019 - 6256 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, incidente, incidente stradale, metaurilia, bambino investito, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9tS





logoEV