Torna "La Festa del Fritto" tra musica e gastronomia: il programma. La novità è il raviolo con cioccolato o marmellata

3' di lettura Fano 26/06/2019 - Torna la festa più gustosa dell’estate, che mette d’accordo grandi e piccini con tre giornate di musica, mercatini, mostre, buona cucina e con un protagonista assoluto: il fritto. Tutto pronto per la decima edizione de “La Festa del Fritto”, manifestazione organizzata dall’associazione “Quei d’là dal fium”, con il supporto della Proloco. Appuntamento che ogni anno è in grado di attirare svariate migliaia di persone nella zona dei giardini di Tombaccia. L’iniziativa, che si inserisce tra gli eventi Campagnoli del programma estivo di Proloco e associazioni, avrà inizio venerdì 28 giugno e terminerà domenica 30.

“Eventi come questo che danno vitalità ai quartieri sono molto importanti per il tessuto sociale della città – ha commentato l’assessore al Turismo e agli Eventi, Etienn Lucarelli -. Come al solito il plauso più grande va alle associazioni che gettano il cuore oltre l’ostacolo e con voglia di fare e passione mettono in campo tipicità gastronomiche del territorio e realizzano iniziative interessanti in grado di attirare tantissima gente anche dall’entroterra”.

Esordio alle 19 del prossimo venerdì quindi, quando i fornelli degli stand gastronomici gestiti dal ristorante “La Perla”, partner storico dell’evento, si accenderanno e daranno il via alla preparazione di manicaretti a base di carne e pesce, sia fritti che non. Novità assoluta 2019, sarà il raviolo fritto al cioccolato e marmellata, un particolare manicaretto che unisce dolce e salato. La giornata continuerà a suon di musica quando, alle 21, sul palco centrale si esibirà l’orchestra “La tradizione” che farà ballare i presenti con il suo repertorio di Liscio. Spazi dedicati anche ai bambini con diversi giochi e allo “shopping” con i classici mercatini della tradizione (questi ultimi presenti sabato e domenica).

Ancora più ricco il programma del sabato: alle 17 via con i mercatini hobbistici e con il ritrovo del Vespa Club Fano che oltra al proprio stand informativo, condurrà una moto-passeggiata fino a Fenile con spuntino presso “Il Mulino” per poi ritornare a Tombaccia. Alle 19 apertura degli stand gastronomici mentre alle 20.00 grande spettacolo con la dimostrazione cinofila a cura di Alpha Dog. Alle 20.30 via alla dimostrazione di danza del gruppo “Pesaro Balla” con l’insegnante Angela Caruso, mentre alle 21.00 sul palco centrale, sarà il turno della Grande Orchestra “Joselito”. Alle 21.30 il palco giovani aprirà i battenti e farà scatenare i ragazzi presenti alla festa.

La domenica, dopo la solita apertura degli stand gastronomici alle 19, vedrà un momento di sport con la presentazione della squadra locale, la Usd Valmetauro. Alle 20.00 via con i balli della scuola “Let’s Dance” per poi passare alla dimostrazione di balli orientali con Paola Petrucci e le sue alieve. Alle 21 il grande Mario Riccardi farà ballare gli adulti con il suo repertorio di liscio, mentre, allo stesso orario, il palco giovani si animerà nuovamente per i ragazzi.

“Siamo pronti ad accogliere le tante persone che solitamente visitano la nostra festa – ha commentato il presidente dell’associazione “Quei d’là dal fium”, Floriano Rondina -. L’impegno che ogni anno mettiamo nell’organizzazione di questo evento, viene sempre ripagato dalla partecipazione delle persone. È un piacere vedere il nostro quartiere prendere vita e animarsi per tre giorni all’insegna della musica, del divertimento e del buon cibo. Invitiamo tutti quelli che non sono mai venuti alla Festa del Fritto di passarci a trovare. Siamo sicuri che si innamoreranno subito dei nostri gustosi manicaretti”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2019 alle 14:17 sul giornale del 27 giugno 2019 - 3169 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, gastronomia, eventi, tombaccia, festa del fritto, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8ZV





logoEV
logoEV