A San Lazzaro pulita la ferrovia Fano-Urbino: Nuova Fano ringrazia il prefetto

1' di lettura Fano 25/06/2019 - Dopo aver richiesto ad RFI (Rete Ferroviaria Italiana ), con ben due tentativi inascoltati risalenti a febbraio 2019, la pulizia della tratta ferroviaria dismessa, Fano Urbino, che costeggia le abitazioni della città, scrive la Nuova Fano, fummo costretti, a rivolgerci al signor Prefetto della nostra Provincia sperando che si potesse giungere ad una positiva soluzione.

Ricordiamo che partendo dal Quartiere di San Lazzaro in avanti il tratto in questione era completamente coperto da rovi anche a ridosso dei condomini adiacenti . Tale situazione creava un ambiente favorevole ad annidamenti di insetti, ratti e quant’altro oltre al rischio, nell’avvicinarsi dell’estate, di incendi. Una situazione indecorosa che comunque si presenta ogni anno .

Finalmente notiamo con soddisfazione che il nostro intervento è servito e la tratta è stata pulita.

Ringraziamo il signor Prefetto della provincia di Pesaro - Urbino per aver fatto si che la nostra segnalazione sia stata ascoltata. Ricordiamo ad RFI che esiste una legge che obbliga l’Ente gestore delle tratte ferroviarie dismesse a tenerle pulite . Speriamo di non dover ritornare in argomento e che tale lavoro sia invece inserito in un calendario per l’avvenire.

Suggeriamo, ad RFI ( Rete Ferroviaria Italiana ) e all’ingegnere responsabile, di farsi un giro lungo quella tratta e verificare la regolarità o meno di pseudo cantieri a ridosso del percorso ferroviario inserito, tra l’altro, nel registro del Governo delle linee ferroviarie da riaprire.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2019 alle 09:42 sul giornale del 26 giugno 2019 - 835 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Circolo Nuova Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8WG





logoEV
logoEV