Ancona: donna segregata e violentata, chiede aiuto dal balcone. In manette un 50enne

violenza sulle donne 1' di lettura Fano 23/06/2019 - La invita a casa e tenta un approccio sessuale: lei rifiuta e lui la chiude in una stanza e la violenta. Arrestato un 50enne.

Un romeno di 50 anni con diversi precedenti penali è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Ancona con le accuse di violenza sessuale e sequestro di persona. L'uomo è accusato di aver violentato una sua connazionale di 43 anni.

È stata lei a lanciare l'allarme dopo le violenze subite, affacciandosi dal balcone di un appartamento del Pinocchio e chiedendo aiuto. Le sue grida hanno richiamato l'attenzione dei vicini, che hanno subito allertato il 113. Le volanti intervenute sul posto hanno arrestato e condotto l'uomo a Montacuto e soccorso la 43enne, accompagnata al pronto soccorso per le cure del caso.

La donna ha raccontato le violenze subite, di come l'uomo l'aveva invitata a casa per trascorrere la serata. Entrambi avevano alzato il gomito. A un certo punto l'uomo avrebbe preteso un rapporto sessuale. Al suo rifiuto, l'avrebbe chiusa in una stanza e l'avrebbe violentata.






Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2019 alle 22:40 sul giornale del 24 giugno 2019 - 459 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, violenza sulle donne, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8VR





logoEV
logoEV