Camminando nelle terre mutate da Fabriano a L'Aquila: un nuovo "Mercolibrì" al Bastione

1' di lettura Fano 18/06/2019 - CAMMINO NELLE TERRE MUTATE. UN VIAGGIO DI TRASFORMAZIONE, BELLEZZA E RIFLESSIONE Torna l'appuntamento estivo del mercoledì letterario al Bastione Sangallo (via Mura Sangallo, Fano) con un programma interamente dedicato alle novità editoriali del panorama italiano. Non più dunque solo case editrici marchigiane ma le voci più autorevoli, eclettiche e interessanti che il nostro territorio offre. "Il Mercolibrì" è a cura di Aras Edizioni.

Dopo il caloroso esordio con Giorgio Brunacci (presidente Fano rugby) e Matthias Canapini sul suo ultimo libro “L’ovale storto. Ritratto poetico del rugby inclusivo” si prosegue sulla scia del viaggio lento e solidale con le grandi guide dei cammini di Terre di Mezzo editore con un focus su una delle ultime novità che parte proprio dalle Marche per proseguire in Umbria e Abruzzo. Il titolo, “Cammino nelle terre mutate. 250 km a piedi da Fabriano a L’Aquila”, seppur in libreria da qualche mese ha già venduto oltre 2500. Sarà presente l’autore Enrico Sgarella.

Gli appuntamenti del Mercolibrì, tutti ad ingresso gratuito, proseguono con i racconti satirici di Roberto Ugolini “Gli inquinati” il 26 giugno. Il programma della rassegna verrà svelato di mese in mese sul sito www.arasedizioni.com o tramite la pagina Facebook Aras Edizioni. Si può già dire che per luglio numerosi sono gli appuntamenti da segnare in calendario: dall’urbaniese Matteo Cellini al bolognese Andrea Berselli.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2019 alle 16:55 sul giornale del 19 giugno 2019 - 269 letture

In questo articolo si parla di libri, cultura, terremoto, fano, fabriano, aras edizioni, l'Aquila, bastione sangallo, enrico sgarella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8JP





logoEV
logoEV