Mondolfo: Comitato per la Salute Pubblica, "Comune in depressione economica, si incentivi il lavoro"

4' di lettura 16/06/2019 - A seguito dell'interessante iniziativa della CISL di Fano che, assieme a due meritevoli studenti del "Cesare Battisti", ha analizzato i dati reddituali dei contribuenti, messi a disposizione on line dal MEF (Ministero Economia e Finanze), si è provato a compararli per ricavare ulteriori notizie. I dati si riferiscono a diversi anni di imposta.

I dati si riferiscono a diversi anni di imposta.
L'ultimo disponibile è l'anno 2017, anno d'imposta 2018.
Comune di Mondolfo, rapporto tra il numero dei contribuenti ed il reddito imponibile dichiarato nel corso degli anni.
Anno. n. dei contribuenti. imponibile
2013. 9.567. € 148.984.052
2014. 10.110. € 161.569.359
2015. 10.326. € 170.510.785
2016. 10.441. € 175.673.079
2017. 10.642. € 178.234.693
Medie per contribuente:
2013. € 15.572
2014. € 15.981
2015. € 16.512
2016. € 16.825
2017. € 16.748
Nota:
Dopo 4 anni di crescita della media del reddito per contribuente, nel 2017 (piena amministrazione Barbieri) si nota una flessione.

Per quanto riguarda i redditi dichiarati da lavoro dipendente ed assimilati, per il Comune di Mondolfo abbiamo:
Anno. n. contribuenti. media in €
2015. 5.250. 17.808.
2016. 5.448. 17.996.
2017. 5.691. 17.763.

Per il Comune di Fano abbiamo:
2015. 22.877. 20.910.
2016. 23.220. 21.105.
2017. 24.506. 20.726.

Per il Comune di Senigallia abbiamo:
2015. 16.309. 20.140.
2016. 16.524. 20.311.
2017. 17.385. 20.377.

Anche nel caso della media del reddito per contribuente da lavoro dipendente nel 2017 (piena amministrazione Barbieri) si nota una flessione.

Addirittura la media 2017, per il Comune di Mondolfo, è inferiore del 14% a quella di Fano e del 13% a quella di Senigallia.

Sono dati generali ma che delineano un quadro abbastanza sconfortante, soprattutto se verranno confermati coi dati del 2018, anno d'imposta 2019.
È un Comune, quello di Mondolfo, in depressione economica, evidenziato anche dal fatto che 4.955 contribuenti su 10.642, per il 2017, hanno dichiarato redditi non superiori ai 15.000 euro lordi annui.

Farebbe bene la giunta Barbieri ad interessarsi di più dell'emergenza lavoro magari incentivandolo col diminuire le imposte comunali, prima di tutte l'IRPEF che in una situazione del genere grava sui bilanci familiari come un'odiosa gabella.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2019 alle 17:59 sul giornale del 17 giugno 2019 - 691 letture

In questo articolo si parla di attualità, comitato per la salute pubblica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8E9





logoEV
logoEV