La tragedia di Andrea, morto carbonizzato in auto: era padre di due gemelli [FOTO]

1' di lettura Fano 12/06/2019 - Un maggiolino in fiamme, completamente distrutto. Dentro, un uomo morto carbonizzato. La tragedia si è consumata martedì pomeriggio, lungo la A 14.

A perdere la vita è stato Andrea Borgogelli, fanese di 40anni e padre di due gemelli. La sua auto ha preso fuoco tra le 17 30 e le 18, nel tratto autostradale che collega Riccione e Cattolica, in prossimità di Misano. Andrea era diretto verso sud, e aveva da poco superato la galleria di Scacciano. Appena si è accorto delle fiamme ha accostato, ed è riuscito a raggiungere una piazzola di sosta. Poi è stato sopraffatto dal fuoco prima che riuscisse a uscire dall’auto.

Ci sono volute ore per identificare Andrea, trovato carbonizzato nel suo maggiolino Volkswagen New Beetle, ora messo sotto sequestro. Ancora da individuare le cause della tragedia.

Ecco come ricevere gli aggiornamenti in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2019 alle 00:59 sul giornale del 13 giugno 2019 - 13866 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, autostrada, a14, auto in fiamme, andrea borgogelli, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8vL





logoEV