Salvò mamma e figlia dalla furia dell’ex: il sindaco gli consegna l’encomio [FOTO]

2' di lettura Fano 03/06/2019 - Non ha salvato una vita, ma due. Ha avuto il coraggio di intervenire, lì dove altri sarebbero rimasti fermi in casa loro. Invece lui è sceso in strada, mettendo a repentaglio la sua stessa incolumità. Si chiama Gabriele Ottaviani, ed è l’eroe di Pasquetta. È lui il pesarese che lo scorso 22 aprile ha evitato la tragedia, salvando la fanese Elisa Furlani e la sua piccola di cinque anni dalla furia omicida di Matteo Cicerchia, l’ex compagno di lei nonché padre della bimba. E ora il sindaco di Pesaro Matteo Ricci gli ha consegnato l’encomio della città.

Lo aveva annunciato a ridosso di quella tragica giornata. Lunedì – fresco di rielezione – ha mantenuto la sua promessa. “Ha salvato una giovane donna dall’ennesimo femminicidio – ha commentato Ricci -, che purtroppo è ancora uno dei mali della nostra società. Non c’è nessun tipo di motivazione che possa permettere la violenza sulle donne. Gabriele non si è voltato dall’altra parte, cercando da subito di mettere al sicuro la mamma con la sua figlioletta. Non ha avuto il minimo dubbio su cosa dovesse fare: un esempio per tutti. Lo ringraziamo per questo”.

Presenti anche i rappresentanti delle forze dell’ordine, insieme al prefetto Vittorio Lapolla. “Un autentico atto di coraggio, figlio del senso civico che alberga in questa comunità. Da oggi – ha detto - Gabriele entra nel pantheon degli uomini illustri del territorio”. Palpabile l’emozione di Ottaviani. “Dal dramma di quanto accaduto sono poi scaturite delle cose belle. Manifestazioni di affetto e di stima, cose che porterò dentro di me. Sono felice – ha detto - di essere diventato un mattone importante per Elisa e la sua bambina”.








Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2019 alle 21:49 sul giornale del 04 giugno 2019 - 1824 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, pesaro, tentato omicidio, matteo ricci, articolo, Simone Celli, Gabriele Ottaviani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8dL





logoEV