Tarcisio Armanni: piscina si, piscina no

1' di lettura Fano 20/05/2019 - Prima di tutto dobbiamo porci la domanda: la nuova piscina serve alla comunità fanese? Considerando che Pesaro con 90.000 abitanti ha la bellezza di 5 piscine, Fano con 60.000 abitanti, in proporzione 5:90.000=x:60.000, dovrebbe averne ben 3,3!

Invece ne ha una sola, dell’era giurassica, sempre sotto riparazione!

A questo dobbiamo aggiungere che la nuova piscina verrà realizzata dalla Fondazione Carifano e verrà consegnata alla città a costo zero!

Ed ecco uscire da questo bel frutto, un verme che si lamenta, perché per la realizzazione dell’auspicata piscina ci sarà un consumo di territorio. Ma non basta!

Siccome in zona Tre Ponti i lavori per la sua costruzione sono iniziati, reclama, giustamente, la realizzazione di una pista ciclabile per collegarla alla città.

Come già detto, personalmente sono favorevole alle piste ciclabili… però ho voglia di fare due conti giusto per mettere le cose a posto.

Per la realizzazione della pista ciclabile Fano-Fosso Sejore della lucghezza di 6 Km. e della larghezza media di mt. 2.50 fra annessi e connessi, sono stati asfaltati, cioè “consumati” ben 15.000 mq. di terreno, pari ad un ettaro e mezzo di territorio. Per la realizzazione della pista ciclabile Fano-Fenile sono stati asfaltati ben 8.750 mq. di terreno; e vengono a parlarci di consumo di territorio per la nuova piscina. Ora questi numeri ci dicono che quando una infrastruttura è necessaria alla comunità, deve essere realizzata, nella stessa maniera in cui vengono realizzate le piste ciclabili! Meditate cari ambientalisti… meditate.


da Geom. Tarcisio Armanni






Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2019 alle 10:23 sul giornale del 21 maggio 2019 - 308 letture

In questo articolo si parla di piscina, piste ciclabili, un lettore di vivere fano, tarcisio armanni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Gf