Arzilla, il ponticello crolla ancora: 200 ragazzi bloccati tra i locali. Tutte le foto

2' di lettura Fano 20/05/2019 - Circa duecento ragazzi bloccati tra i locali dell’Arzilla. È successo nella notte tra sabato e domenica, poco dopo l’una. Il ponticello provvisorio non ha retto per la seconda volta, creando non pochi disagi. Ma Comune e Regione hanno già pronta una soluzione.

A causa delle piogge degli ultimi giorni che hanno inevitabilmente ingrossato il torrente, a un certo punto la struttura - realizzata in attesa del ponte definitivo - si è rivelata impraticabile. I tubi sottostanti non hanno retto, provocando il distaccamento di un pezzo della passerella. E impedendo, di fatto, il ritorno verso il Lido dei tanti giovani che hanno già cominciato ad affollare i locali dell’Arzilla.

Il vero problema è che non vi erano alternative per lasciare la zona. Era infatti impercorribile anche il passaggio sotto il ponte della ferrovia, sempre a causa dell’innalzamento del livello dell’acqua. Proprio lì, però, sono stati piazzati dei bancali di fortuna, consentendo così il ritorno a casa dei ragazzi. Tutto questo grazie all’intervento dei vigili del fuoco – allertati intorno all’1 20 dai gestori dei bar –, alla protezione civile – che ha subito transennato il ponticello - e alla polizia locale.

La situazione è dunque tornata presto alla normalità. E – a onor del vero – da attraversare eventualmente “a piedi” vi sarebbero stati appena 10 centimetri di acqua e fango. Una situazione comunque incresciosa, che fa il paio con il danneggiamento di due settimane fa, e che è diventata immediatamente “carne” da campagna elettorale. Mentre i 5 Stelle sono intervenuti con una nota già da domenica, il centrodestra ha preferito concentrare i suoi affondi sui social, con tanto di foto e video riguardanti l’accaduto. Dal canto loro, però, Comune e Regione si sono subito attivati. Si è infatti deciso di realizzare una passerella rialzata proprio sotto il ponte della ferrovia. A quel punto potrà anche piovere: una soluzione del genere dovrebbe metter fine a ogni possibile disagio.








Questo è un articolo pubblicato il 20-05-2019 alle 11:53 sul giornale del 21 maggio 2019 - 3212 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lavori pubblici, fano, articolo, Simone Celli, ponte dell'arzilla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7Gw





logoEV