La nuova vita del Canale Albani: lavori finiti e anatidi in acqua. Aspettando il cigno Ugo [FOTO]

1' di lettura Fano 17/05/2019 - L’acqua, per gradi, sta tornando a scorrere lungo il Canale Albani. E con lei sono ricomparsi anche i suoi abitanti. Gli anatidi. Tutto questo perché, sì, i lavori sono finalmente terminati. Un intervento durato circa quattro mesi, per una spesa totale di oltre 200mila euro. Anche la centrale idroelettrica ha ripreso a funzionare, ma in tutto questo manca ancora la grande “stella”: il famoso cigno nero di nome Ugo, che verrà reintrodotto la prossima settimana insieme alla sua compagna.

Il cantiere è stato chiuso mercoledì. L’intervento ha incluso il consolidamento della sponda lungo viale Kennedy - attraverso la realizzazione di un nuovo argine in calcestruzzo speculare a quello presente sull’altro lato -, oltre alla riqualificazione del ponte di attraversamento, con il risanamento della passerella pedonale. Allo stesso tempo, sono state eseguite delle operazioni di pulizia comprendenti lo sfalcio dell'erba e il taglio dei canneti.

Tra le novità anche le nuove postazioni di derattizzazione e la cartellonistica che racconta ai passanti quali siano i legittimi “cittadini” dell’area. Gli animali, per intenderci, nutrie comprese. Ai quali – lo dicono gli stessi cartelli – è vietato dare da mangiare. Durante i lavori, i volontari dell’associazione Passeggi-Progetto Ugo hanno monitorato costantemente lo stato di benessere degli anatidi presenti, e hanno provveduto quotidianamente alla loro alimentazione attraverso degli appositi punti di erogazione. Tutto questo grazie alla convenzione siglata da Enel Green Power, Comune di Fano, associazione Passeggi Canale Albani, associazione naturalista “La Lupus in Fabula” e C.B. Club Mattei -Protezione Civile. Nei prossimi giorni, poi, all’attuale colonia di anatidi si aggiungeranno alcuni esemplari di cigno. Compresi Ugo e consorte.








Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2019 alle 23:29 sul giornale del 18 maggio 2019 - 1522 letture

In questo articolo si parla di lavori pubblici, attualità, fano, samuele mascarin, canale albani, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7CV