Maltempo: chiusa la provinciale 83 “Morola” a Cartoceto. Gli aggiornamenti di Fano e dintorni

3' di lettura Fano 14/05/2019 - Proseguono gli interventi degli uomini e mezzi della Provincia di Pesaro e Urbino sulle strade di competenza dell’ente per fronteggiare l’emergenza maltempo, anche con l’ausilio di ditte incaricate.

Questo il bollettino transitabilità reso dal Servizio Viabilità della Provincia, aggiornato alle ore 12 di oggi, martedì 14 maggio:

Settore Viabilità Pesaro – Ancora presente sulla SP 57 “Montegaudio” al km 4+500 uno smottamento di monte che ostruisce ¼ della carreggiata. Buche diffuse su tutto il territorio

Settore Viabilità Urbino – Alto Metauro – Lavori in corso per la riapertura della SP 7 Pianmeletese al Km 0+600 circa, chiusa lunedì per frana di versante che interessa tutta la sede stradale. Riaperta la SP 88 “Peglio–Bivio San Donato” al Km 0+600 chiusa lunedì per la riattivazione di una frana di monte e di valle, intervento in corso per la sistemazione della scarpata. Sulla stessa strada, in località Cà Braccio, interventi di regimazione acque. Lavori in corso per sistemazione frana SP 109 Baciuccaro al km 0+800. Interventi di rimozione piante pericolanti e cadute su varie strade ed interventi per chiusura buche.

Settore Viabilità Montefeltro - Smottamenti rilevanti su numerose strade provinciali: SP 119 “S. Donato-bivio Molino Bellucci” km 4+100 (riattivata una frana di valle con riduzione carreggiata a 2 metri) e SP 19 “Sassofeltrio” km 1+800 (ulteriormente abbassato il piano viabile - frana di valle con restringimento a singola corsia). Sulla SP 87 “Valle S. Anastasia” km 0+750 frana/abbassamento del piano viabili; SP 128 “Montegrimano–San Marino” al km 0+300 si è formata un’altra voragine a centro strada per cedimento fognatura; SP 135 “Castellina–Cà Antonio” km 6+200 smottamento di monte per un fronte lungo 15 metri che invade la carreggiata ed ulteriori sversamenti di acqua e fango dai campi. Buche diffuse su gran parte del territorio (in particolare su SP 138 “San Giovanni-Monte Altavelio, SP 128 “Montegrimano–San Marino” dal km 1 al km 3+800, SP 2 “Conca”, SP 1 “Carpegna”, SP 70 “Piandicastello”, SP 116 “Santa Rita”).

Settore Viabilità M.Catria – M.Nerone – Chiusa la SP 101 “Caselle” per frana di valle al km 7+100. Sulle SP 52 “Papa Giovanni Paolo II” e SP 142 “Serra S. Abbondio-Termine” sono presenti vari dissesti (avvallamenti e rigonfiamenti dei piani viabili) e buche diffuse. Sulla SP 111 “Tarugo” riattivata frana esistente in località Serra Spinosa. Sulla SP 105 “Buonconsiglio Catria”, km 3+900, ancora presente frana di monte che occupa metà carreggiata.

Viabilità 4 Fano – Sulla SP 92 “Cerbara”, riaperto il ponte che attraversa il fiume Metauro, al km 8+100, che era stato chiuso lunedì in via precauzionale per pericolo esondazione del fiume stesso. Chiusa la SP 83 “Morola”, nel Comune di Cartoceto, per cedimento della strada stessa. Sulla SP 45 “Carignano” sversamenti di fango e detriti provenienti da strade e passi a monte della provinciale. Sulla stessa strada si è riattivata una frana al km 6+000 da scarpata di monte. Sulla SP 16 bis - Orcianese, riattivazione di un cedimento al km 5+500, per ora segnalato con riduzione di velocità a 30 km/h.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2019 alle 15:40 sul giornale del 15 maggio 2019 - 1707 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, urbino, pesaro, provincia di pesaro e urbino, pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7tL





logoEV