Addio al vecchio ponte dell’Arzilla: le immagini della demolizione

1' di lettura Fano 14/05/2019 - Negli ultimi giorni il crollo del nuovo “ponte”, seppur provvisorio. Oggi la demolizione di quello vecchio. Dalla mattina di martedì sono infatti in azione le ruspe alla foce dell’Arzilla, per eliminare una volta per tutte la struttura che verrà presto sostituita.

Come risaputo, il guado provvisorio è andato distrutto per via del maltempo che da domenica non lascia tregua a Fano e dintorni. Tante le polemiche a riguardo. Centrodestra e Movimento 5 Stelle hanno subito alzato i toni. Ed è così che una soluzione nata per essere temporanea si è trasformata in “carne” da campagna elettorale (qui i comunicati di Lega, La Tua Fano e M5S). È di oggi, invece, l’intervento della Confcommercio fanese, che parla di pressapochismo e disorganizzazione di chi ha gestito il tutto.

Pronta la replica del Comune, così come quella della lista civica pro-Seri "Noi Città" - che ha parlato di sciacallaggio politico da parte delle opposizioni - così come quella di Renato Claudio Minardi a nome della Regione. Quest’ultimo, lunedì, ha ricordato che il guado provvisorio era già stato pensato per essere ricostruito in caso di “incidente”, e che si è già al lavoro per la realizzazione del nuovo ponte. Quello definitivo. Come dimostrano le ruspe.

(Foto di Federico Mazzanti e Ulisse Laerziade)








Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2019 alle 15:15 sul giornale del 15 maggio 2019 - 2422 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, politica, articolo, elezioni 2019, Simone Celli, ponte dell'arzilla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7tt





logoEV