A dialogo con il teologo e scrittore brasiliano Frei Betto

Fano 14/05/2019 - "...dalla paura alla speranza" è il titolo dell'incontro pubblico con Frei Betto, teologo e scrittore brasiliano, in programma domani (mercoledì 15 maggio) alle ore 18, nella chiesa di Santa Maria del Gonfalone a Fano, su iniziativa dell'associazione Apito Marche, nel 25° anniversario della morte di don Paolo Tonucci (ingresso libero).

Frei Betto affiancato da don Marco Presciutti, vicario generale della diocesi di Fano, e già missionario in Brasile, parlerà della difficile situazione che sta attraversando il paese e tutta l’America Latina e presenterà il "Movimento Fede e Politica" nato dalla riflessione e dall’articolazione di attivisti delle pastorali sociali, dei movimenti sindacali, dei movimenti sociali del paese. Il movimento, fondato da Frei Betto, Leonardo Boff e altri intellettuali e teologi brasiliani, ha come principale obiettivo quello di riflettere sull’attuale politica, considerata come la pratica fondamentale di chi ha fede, e vuole formare giovani leader popolari sulla politica economica, la cultura, l’ecologia, l’etica e la spiritualità in una pratica ecumenica, attraverso una metodologia di carattere orizzontale e autonomo.

Il Movimento ha una concezione del mondo basato sulla fraternità, la solidarietà e la complementarietà, pensa che la vita sia un valore supremo e il benessere di ognuno, una responsabilità di tutti. Di conseguenza, la politica è considerata strumento di servizio per i diritti dell’altro. Frei Betto, è un frate domenicano, nato a Belo Horizonte (Brasile) nel 1944. È giornalista e ha fatto studi di antropologia, filosofia e teologia. Costante e articolato il suo impegno presso i movimenti popolari, le comunità ecclesiali di base e le pastorali sociali della chiesa. Viene considerato uno degli esponenti della Teologia della Liberazione. Assieme al confratello Frei Tito, fu imprigionato e torturato nel 1969 dalla dittatura militare brasiliana per il suo impegno politico. Nel 2003-04 è stato consulente speciale del presidente Lula e coordinatore della mobilitazione sociale del Programma Fome zero (Fame Zero).

Autore di più di cinquanta libri, in Italia collabora con la rivista "In Dialogo" - Notiziario della Rete Radiè Resch di Quarrata. L'iniziativa è promossa da Apito Marche - associazione di volontariato che opera in Brasile, dove gestisce una scuola per l’infanzia e laboratori di avviamento al lavoro per adolescenti, e a Fano nell’ambito dell’intercultura e dell’accoglienza migranti - in collaborazione con Università della Pace, Associazione Giustizia e Pace, Rete Radie Resch di Quarrata, Scuola di Pace "Carlo Urbani", con il patrocinio dell’assessorato Politiche Sociali del Comune di Fano e della Diocesi di Fano Fossombrone Cagli e Pergola.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-05-2019 alle 22:02 sul giornale del 15 maggio 2019 - 249 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7uN