Maltempo: semidistrutto il ponticello provvisorio dell'Arzilla. Riunito il Coc, continua il monitoraggio

Freddo e pioggia 1' di lettura Fano 13/05/2019 - Dopo l’allarme meteo diramato domenica dalla Protezione Civile Marche, nel tardo pomeriggio di domenica 12 maggio si è riunito in forma ridotta il Coc (Centro operativo comunale) per una ricognizione sulla stato del territorio fanese a seguito del maltempo di queste ultime ore.

Gli operatori, alla presenza dell’assessore ai Lavori pubblici Cristian Fanesi, non hanno riscontrato particolari emergenze, ad eccezione del guado provvisorio alla foce del torrente Arzilla dove la forza delle acque lo ha in parte rimosso, consentendo così di evitare l’effetto “tappo” e danni alle strutture limitrofe. Il ponticello provvisorio, già chiuso in via precauzionale nella stessa giornata di domenica, verrà ripristinato dalla Regione Marche non appena passata la piena del torrente.

Durante la notte sono continuati i monitoraggi nelle zone che in passato avevano sempre presentato criticità idrogeologiche e idrauliche – rio Crinaccio, VIII strada di Bellocchi, via Pisacane, viale Ruggeri, fosso di Caminate – che grazie ai lavori effettuati di recenti non hanno presentato alcun tipo di problema. Le condizioni meteo, secondo le previsioni della Regione Marche, dovrebbero registrare un miglioramento nella giornata di lunedì.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2019 alle 10:55 sul giornale del 14 maggio 2019 - 1710 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, maltempo, comune di fano, pioggia, freddo, ponte dell'arzilla

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7pN





logoEV