Maltempo, Aset: "Tanta pioggia, ma i due nuovi scolmatori funzionano bene"

Fano 13/05/2019 - Gli interventi per potenziare entrambi gli scolmatori a Sassonia hanno dato prova di esemplare tenuta anche alla luce degli eventi meteorologicamente estremi avvenuti negli ultimi due fine settimana.

Un dato rassicurante per la stagione di interesse turistico, iniziata il 15 aprile scorso, che ben presto entrerà nel vivo. «Il lavoro per garantire la balneabilità in quella zona di Sassonia – afferma Paolo Reginelli, il presidente di Aset spa – ha comportato un investimento di circa un milione e 800.000 euro. L’intervento è stato richiesto dalla Regione per autorizzare le nuove scogliere, che ora difendono dall’erosione marina case e attività in via Ruggeri, ed è da considerare all’avanguardia nel suo genere per il tipo di soluzioni adottate». Gli scolmatori entrano in funzione quando le precipitazioni più intense del solito provocano un sovraccarico di acqua piovana nella rete fognaria.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2019 alle 22:01 sul giornale del 14 maggio 2019 - 478 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, maltempo, aset, scolmatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7r6