Dalla sedia a rotelle al cielo: addio a Daniel Cardinali

1' di lettura Fano 24/04/2019 - Era sempre rimasto sulla sua sedia a rotelle. D’altronde il suo miracolo era un altro: sapeva parlare, pur non avendone la capacità. Daniel Cardinali comunicava attraverso gli occhi, senza aver bisogno delle parole. Se n’è andato mercoledì, all’età di 32 anni. Li aveva compiuti proprio domenica scorsa.

Viveva a Lucrezia di Cartoceto, e frequentava il centro diurno Villa Evelina. Daniel era amato da tanti, e lascia un vuoto per l’intera comunità. “Ciao tesoro, mi manchi tanto - ha scritto la sorella Melissa sul suo diario Facebook -. Sorridimi e proteggimi come solo tu sapresti fare”.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano







Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2019 alle 23:43 sul giornale del 26 aprile 2019 - 4523 letture

In questo articolo si parla di cronaca, lucrezia, lucrezia di cartoceto, articolo, Simone Celli, lutti, daniel cardinali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6PA