Bacchiocchi: “Nel prossimo Consiglio comunale il PD proseguirà con la riqualificazione del centro storico”

Pd 4' di lettura Fano 25/04/2019 - “La prima proposta del Partito Democratico, in occasione del primo Consiglio comunale successivo all’insediamento della nuova Giunta, sarà quella di aprire una collaborazione con i cittadini, le categorie del commercio e del piccolo artigianato, le associazioni e gli istituti di credito che operano in loco per proseguire nella riqualificazione del centro storico”.

Lo ha detto il segretario dem di Fano, Alberto Bacchiocchi, il quale si è augurato “di trovare un consenso unanime da parte di tutti i partiti”.

Bacchiocchi ha sottolineato che il Pd ha lavorato in Giunta “per avviare un progetto di riqualificazione che il centrodestra, quando ha governato, ha lasciato chiuso nel cassetto”. Un riferimento diretto alla riqualificazione del bastione Sangallo, della Rocca Malatestiana, del Pincio e del lato monte di Via Garibaldi: “lavori che avevamo promesso in campagna elettorale e che sono stati finanziati e realizzati”.

“Sono state fatte tante cose – ha aggiunto il segretario del Pd – e siamo consapevoli che il centro di Fano abbia bisogno di altri interventi, in particolare sulle aree pubbliche, le aree verdi, quelle private di uso pubblico e persino sulle infrastrutture viarie e immateriali. Vogliamo, quindi, essere coerenti anche questa volta con quanto stiamo dicendo in campagna elettorale: sempre attenti e disponibili a proseguire nell’ascolto dei cittadini”.

“Il centro storico di Fano è bello e al tempo stesso complesso, perché ogni tipo di percorso si deve intrecciare, ad esempio, con temi come la viabilità, la sostenibilità ambientale, lo sviluppo delle relazioni tra cittadini, la capacità di attrarre turisti – ha fatto notare Bacchiocchi -. Quello che il Pd propone è un vero e proprio patto per la riqualificazione del centro storico, per avere spunti e proposte dalla comunità che lo vive sui principali interventi da attuare”.

“Non è nostro costume fare promesse che poi non si possono mantenere – ha concluso il segretario comunale del Pd -: e a Fano continueremo a lavorare con impegno per avere un comune sempre più virtuoso, così come a livello nazionale, il PD si è caratterizzato per premiare e incentivare i comuni che, come Fano, hanno mantenuto i conti in ordine”.

Lo ha detto il segretario dem di Fano, Alberto Bacchiocchi, il quale si è augurato “di trovare un consenso unanime da parte di tutti i partiti”.

Bacchiocchi ha sottolineato che il Pd ha lavorato in Giunta “per avviare un progetto di riqualificazione che il centrodestra, quando ha governato, ha lasciato chiuso nel cassetto”. Un riferimento diretto alla riqualificazione del bastione Sangallo, della Rocca Malatestiana, del Pincio e del lato monte di Via Garibaldi: “lavori che avevamo promesso in campagna elettorale e che sono stati finanziati e realizzati”.

“Sono state fatte tante cose – ha aggiunto il segretario del Pd – e siamo consapevoli che il centro di Fano abbia bisogno di altri interventi, in particolare sulle aree pubbliche, le aree verdi, quelle private di uso pubblico e persino sulle infrastrutture viarie e immateriali. Vogliamo, quindi, essere coerenti anche questa volta con quanto stiamo dicendo in campagna elettorale: sempre attenti e disponibili a proseguire nell’ascolto dei cittadini”.

“Il centro storico di Fano è bello e al tempo stesso complesso, perché ogni tipo di percorso si deve intrecciare, ad esempio, con temi come la viabilità, la sostenibilità ambientale, lo sviluppo delle relazioni tra cittadini, la capacità di attrarre turisti – ha fatto notare Bacchiocchi -. Quello che il Pd propone è un vero e proprio patto per la riqualificazione del centro storico, per avere spunti e proposte dalla comunità che lo vive sui principali interventi da attuare”.

“Non è nostro costume fare promesse che poi non si possono mantenere – ha concluso il segretario comunale del Pd -: e a Fano continueremo a lavorare con impegno per avere un comune sempre più virtuoso, così come a livello nazionale, il PD si è caratterizzato per premiare e incentivare i comuni che, come Fano, hanno mantenuto i conti in ordine”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2019 alle 20:20 sul giornale del 26 aprile 2019 - 360 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, pd, Pd Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a6Qd





logoEV