Promozione di misure di sicurezza e controlli nei locali: Talè presenta una mozione in Consiglio Regionale

3' di lettura Fano 11/04/2019 - Il tema della sicurezza nei locali pubblici ed in particolare nelle discoteche è ancora al centro di una approfondita riflessione che coinvolge le forze dell'ordine, le associazioni di categoria, le istituzioni e l'intera società.

La tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo è infatti un monito che invita tutti a non abbassare mai la guardia ed è per questo che il consigliere regionale Federico Talè, ha depositato giovedì mattina una mozione dal titolo “Promozione di attività di controllo e misure di sicurezza nei locali pubblici della regione”.

“Con questa mozione – spiega Talè – si vogliono raggiungere due obiettivi, il primo riguarda l'effettuazione di maggiori controlli e l'adozione di tutte le misure di sicurezza volte a contrastare l'insorgenza di eventi illegali o pericolosi all'interno dei locali ed in special modo nelle discoteche, individuando quei paradigmi di natura tecnica e organizzativa, in grado di ridurre al minimo i rischi in questi contesti. Il secondo riguarda la promozione di campagne di sensibilizzazione rivolte in particolar modo ai giovani sui comportamenti corretti da tenere in caso di situazioni di emergenza e sui rischi connessi all'introduzione nei locali di oggetti che si possono rivelare altamente pericolosi come lo spray urticante.

La diffusione – continua l'esponente Pd – di una cultura della legalità deve riguardare sia le giovani generazioni che i gestori dei locali i quali debbono provvedere alla regolamentazione dell'accesso e della permanenza all'interno delle discoteche e sopratutto al rispetto del numero concordato con la Questura, tenendo conto della capienza del locale e delle sue caratteristiche logistiche, affinchè tragedie come quella alla quale abbiamo assistito impotenti 4 mesi fa non accadano mai più”.

“Proprio giovedì mattina – prosegue il consigliere – ho appreso la notizia di una marcia per la sicurezza nei locali organizzata da un gruppo di giovani facenti parte dell'associazione “Città del sole” e aperta a genitori e figli e voglio dire loro che hanno il mio pieno appoggio. Questi giovani che si battono per l'inviolabile diritto a divertirsi in sicurezza in luoghi in cui siano rispettate in maniera ferrea tutte le regole, sono un esempio positivo e dimostrano che i ragazzi sono pronti a scendere in piazza per ciò in cui credono”.

La mozione di Talè cita anche l'Accordo Quadro Nazionale del 2016 sottoscritto dal Ministro dell'Interno, dai rappresentanti delle associazioni che riuniscono i gestori delle discoteche e dei servizi di controllo delle attività di intrattenimento e spettacolo, finalizzato ad elevare le garanzie di sicurezza all'interno e in prossimità delle discoteche e ad orientare le giovani generazioni verso forme di divertimento e di intrattenimento sani. “Nella mozione conclude il consigliere delegato sottolineo inoltre l'importanza della prevenzione del contrasto di ogni forma di violenza e dell'uso di sostanze stupefacenti e psicotrope nonché dell'abuso di alcool che per la sua facilità ad essere reperito rappresenta una delle forme di sballo predilette dai giovanissimi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2019 alle 15:48 sul giornale del 12 aprile 2019 - 227 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, sicurezza, corinaldo, consiglio regionale delle marche, controlli, discoteche, talè, lanterna azzurra, locali pubblici