Alessia Di Girolamo candidata con 'Noi Giovani'

3' di lettura Fano 25/03/2019 - Mi chiamo Alessia Di Girolamo, ho 42 anni, Pugliese di nascita ma Marchigiana d'adozione, vivo e lavoro da qualche anno a Fano. Laureata in Giurisprudenza ed Avvocato da molti anni, caratterizzata da una forte impronta personale, incline alle azioni comunicative e sensibile ai temi della parità tra uomo e donna, particolarmente vicina a questioni inerenti la violenza di genere e tematiche di inclusione sociale.

Componente della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche dal 2010 tutt'ora in carica, dove coordino attualmente il gruppo di lavoro "Diritti, Disabilità ed inclusione sociale" all'interno della stessa Commissione, in cui mi sono distinta per la realizzazione di vari progetti personali inerenti.

Con innata propensione al coinvolgimento attivo delle realtà sociali sensibili: disabili, immigrati, minori in condizioni di disagio etc, riportando spesso e con forza il proprio esempio di vita: donna con disabilità che con tenacia è riuscita ad affermarsi nella vita, conquistandosi uno spazio importante all'interno della società, ma soprattutto sempre pronta e sensibile ai problemi di tutti.

La qualità e la quantità dell'impegno profuso, unitamente alle doti umane, hanno maturato riconoscimenti ed incarichi all'interno delle associazioni di cui faccio parte. Ho una personalità di respiro moderno ed una concezione europeista.

Partendo da tutto ciò, vivendo sulla propria pelle una diversità anche nell'ambito lavorativo, ho per lungo tempo colto avversioni e malumori legati a questa condizione, cosa che mi ha portata ad avvicinarmi al mondo "sindacale " cercando di mettere a disposizione le proprie competenze, la propria tenacia e determinazione, ma soprattutto il "cuore" unito al proprio spiccato senso di giustizia, creando una rete di solidarietà fattiva, dimostrando che l'integrazione è ancora possibile ed è un valore da difendere.

A questa "chiamata" non ho potuto sottrarmi e la mia risposta è andata ben oltre le aspettative, tanto da essere stata rieletta al 2° mandato come unica delegata sindacale UILTEC, all'interno della multinazionale SAIPEM (gruppo ENI), delegata RLSA nella stessa ed al 2° mandato nel Consiglio Regionale Sind UILTEC. come Coordinatrice Pari Opportunità Regionale e Nazionale all'interno della stessa sigla sindacale.

Da qui, vivendo in una società in cui le istituzioni non sono sempre attente alle esigenze dei più deboli, la mia scelta di appartenere alla lista "NOI GIOVANI", composta da ragazzi, che sono lo specchio del futuro che avanza ed è proprio da e con loro, dare inizio ad una progettualità diversa, tenendo conto delle esigenze di tutti.

Ho voluto aderire a questo gruppo proprio perchè vivendo a Fano , ho potuto rendermi conto di tutto ciò che mi circonda ed è stato naturale per me decidere di scendere in campo con loro e sostenendo il Sindaco uscente Massimo Seri, persona con le giuste qualità , ma soprattutto dotato di spiccata sensibilità, per continuare a ricoprire questo delicato compito.

I diversi ruoli che ricopro nella società civile e per quello che rappresento con la mia vita, il mio essere "diversa" mi portano e continueranno a portare ad affrontare problematiche delle "parte debole della società". Con questa candidatura sarà questo mio impegno che è già il mio mantra che adotto nella vita di tutti i giorni e che da oggi ancora più forte!

Così come nella vita personale e nei contesti a cui appartengo, " VORREI DARE VOCE A CHI NON HA VOCE" e far comprendere che l'individuo, avendo dei doveri nei confronti degli altri e della comunità di appartenenza, ha una propria responsabilità nell'adoperarsi per la promozione e l'osservanza dei diritti che sanciscono l'eguaglianza.

Occuparmi di " una parte della società che è al tempo stesso società stessa " la reputo una imprescindibile scelta di civiltà, scelta che tutti dovremmo attuare per ottenere una reale "INCLUSIONE SOCIALE".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-03-2019 alle 09:30 sul giornale del 26 marzo 2019 - 1661 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, massimo seri, Noi Giovani, noi giovani fano, alessia di girolamo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5HZ





logoEV