Maiolati: Il presidente Ceriscioli all’inaugurazione della nuova scuola secondaria

3' di lettura Fano 22/03/2019 - Il presidente Ceriscioli all’inaugurazione della nuova scuola secondaria di primo grado Gaspare Spontini dell’Istituto comprensivo Carlo Urbani di Moie (Maiolati Spontini): “Progetto di grandissima qualità”. Ministro Bussetti: “Fare sistema”. Vittorio Sgarbi: “Una delle scuole più belle che ho visitato”.

"Un progetto di grandissima qualità. Ha vinto bandi regionali che premiavano il valore aggiunto nella progettazione di una scuola. Un investimento che non si limita alle aule, agli spazi, ma guarda a un vero e proprio progetto urbanistico che tiene insieme un polo scolastico completo. Ogni edificio ha le sue caratteristiche e i suoi obiettivi, ma tutto è interconnesso per garantire una didattica migliore”. Lo ha affermato il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, nel pomeriggio, all’inaugurazione della nuova scuola secondaria di primo grado Gaspare Spontini (Istituto comprensivo Carlo Urbani) di Moie, frazione di Maiolati Spontini (AN).

Alla cerimonia sono intervenuti il ministro della Pubblica istruzione, Marco Bussetti e il senatore Vittorio Sgarbi.

Ceriscioli ha sottolineato che si tratta di “un progetto modulare, che sta attendendo altri fondi ministeriali (ha già vinto un bando) per completarsi. Il Comune, già ora, ha saputo offrire una veste di grande qualità all’istruzione che è un bene primario per il futuro della comunità”.

Rispondendo ai giornalisti sull’edilizia scolastica nell’area del sisma, Ceriscioli ha detto che “sono già state completate oltre dieci scuole e sono finanziate tutte quelle danneggiate. Ci attendiamo molto dal nuovo decreto sulla ricostruzione, perché va a semplificare proprio l’intervento pubblico. La semplificazione che abbiamo chiesto è quella di fare in modo che, fino a 5 milioni, si segua la cosiddettanegoziata: una strada molto più rapida sia per affidare l’incarico di progettazione, sia per la realizzazione delle scuole. Il nostro obiettivo è quello di assicurare che tutte le 120 scuole danneggiate nell’area del cratere possano venire realizzate in tempi veloci”.

Il ministro Bussetti ha lodato “il lavoro svolto dall’amministrazione comunale. È necessario fare sistema, dal momento che le fonti di finanziamento non sono più solo quelle dello Stato”.

Parlando di dispersione scolastica e di cyber bullismo, ha sostenuto che “stiamo incentivando il lavoro delle scuole in questa direzione. Preso avremo le linnee guida per la prevenzione e l’uso consapevole di questi nuovi strumenti di informazione”.

Per Vittorio Sgarbi quella odierna è stata “una giornata vittoriosa per l’Italia e le Marche. È una delle scuole più belle che ho visitato. Si percepisce che è una scuola costruita per i ragazzi, dove l’insegnamento non è costrizione. Una scuola dove i giovani si sentono considerati, perché lo spazio non è un vuoto anonimo, ma parlante e vivo. Qui si sentirà l’orgoglio di imparare”.

Il sindaco Umberto Domizioli non ha nascosto la “grande soddisfazione che sta vivendo la comunità, perché questa inaugurazione, che segue quella che c’è stata all’inizio del 2012, è un punto di arrivo ma in, prospettiva, di partenza per completare le due parti che ancora mancano (la palestra e la scuola secondaria), possibile nel giro di un paio d’anni. Crediamo sul futuro dei giovani e sulla qualità dell’istruzione. Un complesso come questo può servire un bacino più ampio di quello comunale”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2019 alle 23:05 sul giornale del 23 marzo 2019 - 412 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Maiolati Spontini





logoEV