Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie

primavera Fano 20/03/2019 - Dal 1996 il 21 Marzo si celebra la “Giornata della memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. Promossa dal MIUR in collaborazione con l’Associazione “Libera”, è rivolta anzitutto alle scuole di ogni ordine e grado e ai tanti cittadini che si stringeranno intorno al dolore dei familiari delle vittime delle mafie, per ricordare il loro sacrificio della vita e per creare in tutto il Paese una memoria responsabile e condivisa, che dal ricordo può generare nel presente impegno e giustizia quotidiana.

Nel primo giorno di primavera (simbolo di rinascita), in ogni parte d’Italia verranno letti, uno per uno, tutti i nomi delle vittime innocenti delle mafie, dalla fine dell’800 ad oggi, per ricordarne il sacrificio e rinnovarne gli ideali.

Nel nostro istituto, il 21 marzo, alle ore 10,15, gli alunni si ritroveranno in cortile con i rispettivi insegnanti ed un rappresentante di ogni classe leggerà il nome della vittima scelta ed un suo breve messaggio, iniziando dalla classe 2^E e procedendo dalla classe 1^A alla 2^H.

Verrà poi eseguita la canzone “Pensa”.

Tutto si concluderà con un lancio di palloncini ecologici, a cui verranno attaccati dei rotolini con i messaggi letti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2019 alle 15:00 sul giornale del 21 marzo 2019 - 229 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, fano, primavera, istituto padalino fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5x2