Nuova Fano: Nuova Bretella Fano Sud, "Località Tombaccia, i cittadini hanno diritto alla pista ciclo-pedonale"

2' di lettura Fano 20/02/2019 - Anche la località Tombaccia di Fano sarà interessata dalla realizzazione della bretella stradale nel Terzo Tratto denominato "Bretella Sud di Fano" composto da tre Rami con una lunghezza totale di km 2,8 circa.

Siamo a conoscenza della richiesta dei cittadini residenti della pista ciclo pedonale, che costeggia quel tratto stradale, importante per raggiungere, con una mobilità sostenibile, le zone collegate.

Ad oggi a quanto pare è stato risposto picche !

Già precedentemente la Nuova Fano attraverso il Segretario Stefano Pollegioni e il Vice Segretario Rossi Gianluca avevano segnalato a mezzo stampa le mancanze progettuali inerenti il tratto della bretella di collegamento "Sp3 -Via Campanella" con una serie di quesiti e segnalazioni senza risposta . Questo nuovo tratto si collegherà, infatti, con la bretella stradale Fano - Bellocchi temiamo quindi di ritrovarci con la stessa situazione.

Nel caso specifico "Art. 13 Del Codice della Strada ( norme per la costruzione e la gestione delle strade ) al comma 4 bis che menziona che " Le strade di nuova costruzione ai sensi della lettera CDE e F del comma 2 dell' Art. 2 devono avere per l'intero sviluppo una pista ciclabile adiacente.

Temiamo che anche questa volta, come è già successo con la Fano –Bellocchi, che l’Amministrazione comunale dimentichi anzi che abbia di nuovo dimenticato che le fasi progettuali, sono 3 " Progetto Preliminare ; Progetto Definitivo ; Progetto Esecutivo, dove è possibile intervenire perché ci sia il rispetto della Norme Tecniche di Progettazione e del " Codice della Strada .

Ricordiamo ancora, una volta, all’Assessore preposto che le richieste fatte dai cittadini residenti a Tombaccia sono lecite e possono essere realizzate intervenendo con delle "Varianti in Corso d'Opera. Non si può penalizzare una località abitata con una strada che sarà di grande passaggio senza delle soluzioni come il collegamento ciclo-pedonale per andare incontro ai cittadini.

Temiamo che la risposta negativa di questa Amministrazione, sulla costruzione della ciclo-pedonale, sia data dal fatto che ormai il progetto è definitivo e ancora una volta abbiano mancato di intervenire prima . Sarà così ? Ci ritroveremo di nuovo a dover sentire i soliti proclami, come è già successo sulla Fano Bellocchi, per riparare alle inadempienze e quindi anche questa volta a doversi accollare la strada , come comune, per fare poi il declassamento della bretella, e fare le cose non fatte a spese dei cittadini ?






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-02-2019 alle 09:41 sul giornale del 21 febbraio 2019 - 696 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Circolo Nuova Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4td





logoEV