La Sinistra per Fano: "Un nuovo stadio degno della terza città delle Marche"

2' di lettura Fano 05/02/2019 - Il degrado dello Stadio Mancini è lo specchio di una città senza cura. L’Amministrazione Seri, in questi anni, ha presentato molti “disegnini”, ma si è limitata ad affrontare l’emergenza e a mettere in campo interventi spot.

È mancata un’idea di città, un indirizzo politico chiaro, una programmazione e interventi sinergici e coerenti. I fatti lo dimostrano: decidere di non presentare un nuovo piano regolatore è ammettere l’incapacità di pianificare e indirizzare le politiche programmatiche di un territorio. La Sinistra PER Fano, al contrario, intende invertire la rotta, convinti che per ben governare occorra partire dai due documenti amministrativi fondamentali: il Bilancio e il Piano regolatore.

Senza un bilancio sociale trasparente e una pianificazione urbanistica chiara, è impossibile concretizzare il disegno di una città. Illustreremo il nostro PRG durante tutta la campagna elettorale. Di certo, fra i primi impegni è prevista una delibera per destinare parte dell’area pubblica comunale di Chiaruccia alla realizzazione del Nuovo Stadio "Alma Juventus Fano”. L’area verrà concessa con apposita convenzione “in diritto di superficie” all’Alma Juventus Fano. Il progetto prevede una vera e propria Cittadella del calcio e dello sport: con due campi da calcio, uno per le gare, l’altro per l’allenamento, un palazzetto con capienza adeguata ad ospitare gare di livello, un centro medico riabilitativo dello sport, negozi sportivi specifici, studi di nutrizione e alimentazione e fisioterapici.

È fondamentale che in questa area ci sia anche un Centro Congressi degno della terza città delle Marche e fruibile per tutti. Contestualmente, presso lo stadio Mancini verrà creato con Parco Urbano sportivo- ricreativo al servizio della città, dove ospitare anche spettacoli e concerti, che prevede:  Abbattimento della curva, della tribuna ospiti e della gradinata via Vivaldi;  Creazione di un parco verde con giochi per i bambini e strutture ricettive-ricreative dove attualmente c’è l’entrata e la curva;  Creazione di un parcheggio alberato lato via Vivaldi a disposizione dei tanti residenti della zona, ridando ossigeno e spazio a tutto il quartiere di San Lazzaro. La Sinistra non si dice, si fa. Per questo ci candidiamo: coraggiosi e netti nei fatti.

da Marta Costantini, Teodosio Auspici, La Sinistra PER FANO






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2019 alle 12:14 sul giornale del 06 febbraio 2019 - 489 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3YY





logoEV