Madre e due figli minacciati con un cacciavite: rapina in villa in zona ospedale

effrazione ladri furto rapina 1' di lettura Fano 31/01/2019 - Erano in due. E mentre uno di loro teneva madre e figli sotto scacco, l’altro era impegnato a “ripulire” la villetta. L’abitazione in questione si trova in via Giuglini, non lontano dall’ospedale fanese. Qui sono andati in scena quindici minuti di paura, dopo che due malviventi a volto scoperto si sono introdotti e hanno aperto una cassaforte con un frollino.

È successo nei giorni scorsi, intorno alle 19 30. Due uomini di circa 30 anni sono entrati nella villetta e hanno messo in atto il loro piano. In un primo momento, madre e figli sono stati bloccati dopo essere scesi in tavernetta per via degli strani rumori che stavano sentendo. Poi uno dei due figli è riuscito a uscire, mentre l’altro ha sfondato la porta a spallate. Infine la minaccia di uno dei due malviventi, armato di cacciavite, mente l’altro stava finendo di aprire la cassaforte. Prima di andarsene hanno messo la refurtiva dentro la federa di un cuscino. Alla famiglia sono stati sottratti anche oggetti dal grande valore affettivo. Immediato l'affondo di Nuova Fano, secondo cui i fanesi non si sentirebbero più al sicuro.

Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2019 alle 14:23 sul giornale del 01 febbraio 2019 - 2906 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, ladri, redazione, vivere fano, rapina in villa, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3OG





logoEV