Grande successo di presenze ed entusiasmo per la festa annuale del ciclismo marchigiano

Fano 23/01/2019 - Il movimento ciclistico marchigiano, in seno al comitato regionale FCI Marche, è in continua crescita a testimonianza del grande interesse e del boom di presenze che hanno contraddistinto la festa del ciclismo marchigiano dell’anno solare 2018 tra strada, fuoristrada, attività amatoriale e giovanile. La cerimonia è stata ospitata per il secondo anno di fila nella Sala Convegni della FIGC Marche ad Ancona, gremita in ogni ordine di posto e per un totale di 500 spettatori tra atleti, dirigenti, autorità regionali e federali sportive.

Alla presenza di Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche), Andrea Marinelli (vice presidente FCI Marche), Fabio Francolini e Marco Marinuk (consiglieri regionali FCI Marche), Davide Cassani (commissario tecnico della nazionale italiana professionisti), Marco Pastonesi (ex firma della Gazzetta dello Sport), Luca Ceriscioli (governatore della Regione Marche), Manuela Bora (assessore alle Pari Opportunità della Regione Marche), Fabio Sturani (capo segreteria della Presidenza della Regione Marche), Fabio Luna (presidente regionale Coni Marche), Demetrio Valeri e Barbara Neri (ispettore superiore e assistente capo della Polizia Stradale di Ancona) oltre agli ex professionisti Giancarlo Polidori, Enrico Paolini e Andrea Tonti, l’evento non si è limitato solo alle premiazioni ma alla rappresentazione di uno spettacolo creativo sul ciclismo del passato e del presente, attraverso la proiezione di alcuni filmati (Totò al Giro d’Italia con la partecipazione dei campionissimi Fausto Coppi, Gino Bartali e Fiorenzo Magni, Fantozzi Contro Tutti con l’esilarante sketch “in sella alla bersagliera”, Don Camillo e Peppone, la fiction Rai “Gino Bartali L’Intramontabile”, Bartali e Coppi ospiti della celeberrima trasmissione televisiva Rai Il Musichiere nel 1959) con momenti di divertimento, insegnamenti e gli aneddoti di Marco Pastonesi, seguiti con assoluta attenzione dai più giovani, mettendo in risalto la bicicletta e i suoi valori etici e sportivi quando si compie l’impresa e si acquisisce la notorietà.

Tra gli atleti premiati, i due principali interpreti in ambito giovanile con Eleonora Ciabocco (campionato italiano strada-ciclocross esordienti secondo anno, prima classificata Giro d’Italia Ciclocross, classifica di rendimento nazionale esordienti 2018) e Gabriele Torcianti (campionato italiano cross country eliminator allievi secondo anno).

La mountain bike ha fatto la sua bella figura con Alessio Agostinelli (maglia azzurra campionati europei e mondiali cross country) e Alessandro Naspi (classifica finale under 23 internazionali d’Italia e maglia azzurra campionati mondiali cross country), Alex Lupato (campione italiano enduro) così come su strada per merito di Andrea Di Renzo (vittoria Pessano-Roncola), Riccardo Ciuccarelli (secondo posto gara nazionale Memorial Luciana Cingolani), Gidas Umbri (maglia azzurra Tour du Pays de Vaud) e Gianmarco Garofoli (vittoria Coppa Dino Diddi, Sarnano-Recanati e Bassano-Eneco).

Da incorniciare anche il 2018 per la Sangemini MG K VIS protagonista su strada con Paolo Totò (vittoria al Gran Premio Porec e secondo al Trofeo Laigueglia), Michele Gazzara (classifica finale Tour dell’Albania), Nicola Gaffurini, Antonio Di Sante, Matteo Draperi, Nicolò Salvietti, Luca Colnaghi, Dario Puccioni (terzo al Gran Premio Capodarco) ed anche su pista per merito di Michele Scartezzini (campione europeo inseguimento a squadre), Attilio Viviani (trionfo alla Quattro Sere di Pordenone), fratello del campione italiano Elia in forza alla Quick Step. Rivelazioni della stagione 2018 anche Francesco Baldi della VPM Porto Sant’Elpidio, Emanuele Onesti, Nicolas Samparisi e Andrea Garosio della D’Amico Utensilnord.

Sempre nel fuoristrada, a gioire in ambito nazionale Angela Campanari, Alia Marcellini (open), Lorenzo Girotti, Aurora Delmonte (juniores), Enrico Natali, Riccardo Aringolo, Marco Cardelli, Alessandro Lani, Edoardo Massi Cicconi, Andrea Ugolini, Michele Ferri, Andrea Ciccolini, Giorgia Simoni, Nefelly Mangiaterra (allievi), Edoardo Faraoni, Barbara Modesti (esordienti), Monia Pierini, Marco Ricci, Andrea Fratini, Liano Antonelli, Mattia Galeazzi e Gianluca Boldrini (master) tra il Grand Prix Centro Italia Giovanile, gli Internazionali d’Italia, il circuito Gravitalia e l’Appennino Enduro Trophy.

Sono poi stati premiati i club che hanno espresso la migliore attività amatoriale: in evidenza la Cicli Copparo con Gianpaolo Busbani (argento ai mondiali a cronometro UCI) e il Team Fausto Coppi Fermignano nel campionato italiano a squadre master donne (Lavinia Palazzo, Barbara Genga, Roberta Chiappini, Chiara Damiani, Jessica Diotallevi e Keersti Leeman) ed anche in ambito individuale con Michela Gorini (campionessa italiana mediofondo master donna 2), Giovanni Riccioni (campionato italiano mediofondo master 6) e Lavinia Palazzo (campionato italiano strada master donna 1). Di rilievo i titoli e i podi tricolori individuali ad appannaggio della Melania (Vladimiro D’Ascenzo 1°M4, Alessandro Fantini 1°M1, Emidio Celani 3°M3) e del Team Studio Moda (Manuel Silvetti 1°M6).

Di grande rilevanza la consegna del premio Memorial Fair Play-Maurizio Rinaldoni alla Fondazione Michele Scarponi con la presenza di Simone e Yuri Scarponi, cugini del compianto Michele.

In rassegna le società che si sono distinte in alcune classifiche speciali per l’attività agonistica: Team Di Federico (Mario Carotti – esordienti), Scap Trodica di Morrovalle (Fausto Coppi – allievi), Team Ciclistico Campocavallo (Oberdan Brecciaroli – juniores), Sangemini MG K Vis (Galileo Mancini e Marche Pista “Bruno Genangeli), Alma Juventus Fano (Scortechini Baldassarre e campionato regionale società strada) e Superbike Bravi Platform Team (campionato regionale società cross country, abilità e classifica generale di società).

Menzione speciale per alcuni dirigenti, personalità di spicco del ciclismo marchigiano e società che hanno ricevuto le onoreficenze federali: Vasco Molinelli (oro), Luciano Angelelli (argento), Gaetano Gazzoli (argento), Giovanni Ambrosini (bronzo) ed Enrico Paolini (bronzo).

PANORAMICA CAMPIONI REGIONALI STAGIONE 2018

STRADA AGONISTI

Esordienti uomini 1°anno: Jonathan Gurabardhi

Esordienti uomini 2°anno: Elia Tesei

Esordienti donne: Eleonora Ciabocco

Allievi uomini: Gianmarco Garofoli

Allieve donne: Giorgia Simoni

Juniores uomini: Nicholas Malizia

Juniores donne: Sara Rossi

Under 23: Artur Sowinski

Elite: Andrea Di Renzo

CRONOMETRO AGONISTI

Allievi: Gianmarco Garofoli

Juniores: Edoardo Martinelli

Juniores donne: Alessia Radu

Under 23: Artur Sowinski

MTB CROSS COUNTRY

Esordienti uomini: David Rinaldoni

Esordienti donne: Barbara Modesti

Allievi uomini: Gabriele Torcianti

Juniores: Lorenzo Girotti

Open uomini: Luca Codoni

Open donne: Angela Campanari

Elite Sport: Samuele Agostinelli

Master 3: Luca Garofolo

Master 4: Pierpaolo Tontarelli

Master 5: Alessandro Scalini

Master 6: Paolo Pirani

Master 7: Maurizio Campanari

CROSS COUNTRY D’INVERNO

Esordienti uomini: Leonardo Calcabrini

Esordienti donne: Barbara Modesti

Allievi uomini: Gabriele Torcianti

Allieve donne: Nefelly Mangiaterra

Juniores: Lorenzo Girotti

Open uomini: Alessandro Naspi

Open donne: Angela Campanari

Elite sport: Diego Marincioni

Master 1: David Lucertoni

Master 2: Giorgio Rossini

Master 3: Fabio Vecciolini

Master 4: Daniele Sassaroli

Master 5: Alessandro Scalini

Master 6: Paolo Pirani

Master 7: Maurizio Antonucci

CICLOCROSS

Esordienti uomini: Anthoni Silenzi

Allievi uomini primo anno: Siro Stopponi

Allievi uomini secondo anno: Gabriele Torcianti

Juniores uomini: Giovanni Schiaroli

Juniores donne: Sara Rossi

Under 23 uomini: Marcello Merlino

Under 23 donne: Anastasia Carbonari

Elite uomini: Pietro Pavoni

Elite sport: Lorenzo Cionna

Master 2: Emanuele Serrani

Master 4: Giovanni Filippo Raimondi

Master 5: Andrea Marilungo

Master 6: Davide Foresto

MTB POINT TO POINT

Juniores: Michele Mori

Open uomini: Lorenzo Pierpaoli

Open donne: Jennifer Fiori

Elite sport: Diego Marincioni

Master 1: David Lucertoni

Master 2: Giorgio Rossini

Master 3: Michele Ghiselli

Master 4: Massimo Gambelli

Master 5: Gianluca Paolucci

Master 6: Paolo Pirani

Master 7: Giovanni Zefferino

DOWNHILL

Allievi: Edoardo Massi Cicconi

Juniores: Alessio Pappalardo

Master donna: Valentina Masciarelli

Elite Sport: Leonardo Luchetti

Master 1: Roberto Cantarini

Master 2: Francesco Moschini

Master 3: Angelo Vico Barone

Master 4: Simone Natalucci

Master 5: Giuliano Giovannelli

Master 6: Flavio Zallocco

PISTA SCRATCH-CORSA A PUNTI

Scratch esordienti: Francesco Cecchini

Corsa a punti esordienti: Elia Tesei

Corsa a punti allievi: Filippo Dignani

Corsa a punti donne allieve: Giorgia Simoni

Scratch allievi: Lorenzo Rapari

Scratch donne allieve: Giorgia Simoni

Juniores scratch: Vittorio Aluigi

Juniores donne scratch: Clara Giordano

Juniores corsa a punti: Edoardo Martinelli

Juniores donne corsa a punti: Linda Fabbri

VELOCITA’-CORSA A PUNTI

Velocità esordienti uomini: Giacomo Petrini

Velocità allievi uomini: Filippo Dignani

Velocità allieve donne: Sara Gorini

Velocità juniores uomini: Gidas Umbri

Velocità juniores donne: Linda Fabbri

Inseguimento allievi uomini: Gianmarco Garofoli

Inseguimento allieve donne: Giorgia Simoni

Inseguimento juniores uomini: Gidas Umbri

Inseguimento juniores donne: Clara Giordano

STRADA MASTER

Elite sport: Gianluca Di Emidio

Master 1: Alessandro Fantini

Master 3: Emidio Celani

Master 4: Vladimiro D’Ascenzo

Master 5: Italo Soldi








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-01-2019 alle 11:42 sul giornale del 24 gennaio 2019 - 427 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3xO