Marta Ruggeri (M5S): "Se sarò sindaca revocherò la delibera a favore della sanità privata"

1' di lettura Fano 12/01/2019 - Il Pd di Fano ieri ci ha avvertiti tramite stampa che non ci sono problemi interni alla maggioranza e che la variante per la clinica privata a Chiaruccia verrà approvata durante il primo consiglio comunale utile.

Apprendiamo la notizia come la conferma dell’arroganza e della prepotenza di questo partito ormai scollato dalla realtà, consci che quest’atto sancirà la fine dell’amministrazione di centrosinistra in città, visto che il progetto è fortemente avversato dai cittadini fanesi che vogliono invece un potenziamento dell’ospedale Santa Croce e lo hanno dimostrato e richiesto in mutevoli forme, sempre inascoltati.

Nei loro confronti mi impegno quindi fin d’ora, appena sarò sindaca di Fano, a revocare questa delibera vergognosa, sempre che venga poi effettivamente approvata, che favorisce gli affari della sanità privata a danno dell’ospedale pubblico. Questo sarà uno dei primi atti che porterò in consiglio comunale per coronare un percorso decennale che mi vede impegnata nella difesa del servizio sanitario pubblico nell’interesse generale di tutti i cittadini fanesi.

Noi siamo per una sanità di prossimità e policentrica, per la valorizzazione e la creazione di eccellenze nel servizio pubblico dei nostri ospedali. Ci sono le condizioni organizzative, amministrative e politiche per bloccare e revisionare con l'appoggio dei cittadini questo progetto che non persegue gli interessi della salute e di una razionale spesa pubblica.

Da Marta Ruggeri
Candidata sindaca del M5S di Fano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-01-2019 alle 15:59 sul giornale del 14 gennaio 2019 - 1484 letture

In questo articolo si parla di sanità, fano, politica, MoVimento 5 Stelle Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a3dt