Nuova Fano: " L’attacco del M5S a Lucia Tarsi sulla sanità e’ meravigliosamente comico"

Fano 04/12/2018 - L’intervento stampa sulla sanità dei cinque stelle che attaccano la Candidata sindaco per Fano, del centro destra, Lucia Tarsi è meravigliosamente comico.

I cinque stelle pieni di se e preoccupati di avere un avversario notevole come Lucia Tarsi colgono solo la parte in cui lei ricordava il suo legame con il comitato Santa Croce attraverso il quale ha da sempre difeso l’Ospedale e la sanità fanese. Oltretutto non c’è nulla da nascondere riguardo alle viarie iniziative che furono sempre pubblicizzate attraverso i media e dove i cittadini, che partecipavano, hanno potuto vedere con i loro occhi che erano presenti sia i Cinque Stelle che la Lega . Quindi non si capisce questo dissenso . Forse sono in una confusa e affannosa ricerca di visibilità e la vorrebbero chiedere, in questo caso, al centro destra ??

Proprio poco tempo fa i grillini sono andati con i loro rappresentanti del Parlamento e della Regione a visitare l’Ospedale Santa Croce , declassato dalla firma del protocollo di intesa tra Seri e Ceriscioli a stabilimento dipendente da Pesaro, e in quella circostanza si sono fatti una bella fotografia per la stampa. Leggendo poi l’articolo stampa, non mi sono sembrati preoccupati del fatto che i Reparti rimasti sono smantellati e senza più i loro primari , che sono ormai da tempo a Pesaro , ma si sono limitati a rappresentare la difficoltà, vera, del personale sanitario e a manifestare la loro gioia perché il reparto neonatale era ancora in quella sede e quindi i figli sarebbero nati ancora fanesi . Della serie meglio di niente !! devo dedurre che la loro visione, in quel caso, era offuscata dal fatto che era più importante la visita di cortesia, con lo scopo di darsi un pò di visibilità, che prendere davvero coscienza della situazione del nostro Ospedale.

Da parte dei cinque stelle , al di là dello sbandieramento pubblico dei documenti presentati in consiglio comunale per dire di aver difeso il nostro ospedale, non abbiamo visto una vera battaglia per difendere la sanità della terza città delle Marche. Eppure il Ministro alla salute, Grillo, è del loro stesso movimento.

Ricordo, inoltre, che il Comitato Regionale pro-ospedali Marche con la collaborazione della Nuova Fano , il 16 ottobre 2018, ha organizzando, a Fano, un incontro pubblico sulla sanità, aperto a tutti, dove si è parlato anche della sorte del Santa Croce. Tutto il centro destra era presente insieme a circa 75 cittadini e in quella occasione proprio Lucia Tarsi, che ancora non sapeva neanche minimamente che sarebbe stata candidata sindaco, fece un intervento di grande spessore. In quella occasione non abbiamo visto rappresentanti di altri partiti tanto meno quelli del Movimento cinque stelle .

Lucia Tarsi nella sua presentazione, in qualità di candidata sindaco per Fano, ha dimostrato alla cittadinanza di avere le idee ben chiare in tema di sanità ma anche in tutti gli altri aspetti importanti riguardo alle cose da fare per far sì che Fano riacquisti la propria dignità di terza città delle Marche.

Noi fino ad oggi non abbiamo visto alcuna presentazione pubblica della candidata sindaco dei cinque stelle Marta Ruggeri, almeno per conoscerne lo spessore, che a quanto pare è in forte sofferenza e non in grado di reggere il confronto infatti l’unico modo che si ha quando si è in difficoltà è l’attacco su tutto.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2018 alle 09:58 sul giornale del 05 dicembre 2018 - 428 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, Circolo Nuova Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a14y