La senatrice Accoto sulla sentenza del Lisippo: "Ci attendono altri passaggi cruciali"

Fano 04/12/2018 - Aspettavo con trepidazione la decisione della Cassazione sul Lisippo e mi felicito per la sentenza che chiude in senso favorevole al nostro Paese una storia giudiziaria che appassiona l’intera comunità locale da decenni.

Non posso che gioire ed essere ottimista, ma allo stesso tempo sono consapevole del fatto che ci attendono altri passaggi cruciali affinché la statua torni definitivamente a Fano. Nei mesi scorsi, ho depositato un’interrogazione parlamentare e stabilito dei contatti con il Ministero dei beni culturali per chiedere che venisse riattivato quel canale diplomatico che in passato aveva permesso all’Italia di riappropriarsi di ben quaranta opere della collezione del Getty.

Ora, forti della sentenza della Cassazione e della vecchia promessa del Getty Museum di restituire la statua nel caso si fosse giunti ad un atto giudiziario definitivo, sono ancora più convinta che il canale diplomatico sia la strada da percorrere per dirimere la questione. Fano non vede l’ora di tornare ad accogliere l’Atleta del Lisippo: la passione e gli sforzi di chi si sta battendo da anni e l’enorme spinta dei cittadini sono la prova tangibile che la nostra città sia il luogo ideale per valorizzare l’opera e renderla un’attrazione unica.

Sen. Rossella Accoto





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2018 alle 21:47 sul giornale del 05 dicembre 2018 - 363 letture

In questo articolo si parla di politica, Movimento 5 Stelle, M5S

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a16A