Grossi pezzi di plastica sulla carreggiata: terrore in superstrada. Venti le vetture fuori uso

polizia stradale 08/11/2018 - Erano lunghi anche fino a un metro i pezzi di plastica dura finiti sulla corsia di sorpasso. E alla fine sono state venti le auto danneggiate dalla loro presenza. È stata una serata di paura e caos lungo la superstrada -in direzione mare -, a causa di due cordoli finiti proprio in mezzo alla carreggiata. Dando vita a una situazione che soltanto per poco non si è trasformata in tragedia.

Si pensa sia stato un mezzo pesante a creare un tale marasma. Questo avrebbe fatto inversione all’altezza del varco tra le due carreggiate, tra le uscite di Sant’Ippolito e Serrungarina, portando via con sé alcuni dei lunghi pezzi di plastica posizionati a terra. E sparpagliandoli pericolosamente lì dove passano le altre auto.

Questa l’ipotesi più accreditata. Certo è invece l’intervento della polizia stradale di Cagli, accorsa sul posto per riportare ordine e per verbalizzare i danni subiti dalle vetture. Perché, nel frattempo, una ventina di auto avevano forato, oppure rovinato irrimediabilmente i loro cerchioni. Molte di queste si erano ammassate nella prima piazzola di sosta a portata di mano, ingolfando il poco spazio a disposizione. Il carroattrezzi ha fatto avanti e indietro diverse volte per portare via tutti i mezzi rimasti coinvolti in questo folle episodio. Durante il quale nessuno sembra essersi fatto male.


di Simone Celli
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2018 alle 16:30 sul giornale del 09 novembre 2018 - 2618 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, incidente, redazione, polizia stradale, sant'ippolito, incidente stradale, serrungarina, articolo, colli al metauro, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1bR