San Costanzo: Aperitivo letterario in biblioteca con Massimo Conti

07/11/2018 - Sabato 10 novembre, alle ore 17.00, alla Biblioteca Comunale di San Costanzo "Don Antonio Betti", presso Palazzo Cassi, Massimo Conti presenta il suo ultimo romanzo “Westland”, pubblicato dalla casa editrice Ventura edizioni.

Con una bellissima immagine di copertina curata dal fumettista Michele Petrucci, Westland si pone a metà strada tra un romanzo on the road e una ballata western con tre protagonisti d'eccezione: Dracula, la creatura di Frankenstein e l'uomo lupo. L'incontro, organizzato da Comune di San Costanzo - Assessorato alla Cultura e Sistema Bibliotecario CoMeta, sarà accompagnato da una degustazione di vini offerti dalla cantina Bruscia. Il muro di Berlino è crollato da poco; dopo la Germania dell’Est sono caduti anche tutti gli altri regimi comunisti del blocco sovietico. Nei Balcani, rivolte e guerre civili scoppiano un po’ dappertutto. Dall’Albania arrivano via mare sulle coste pugliesi i primi profughi. Tra di essi tre strani individui scappati dalla Transnistra, una minuscola repubblica dell’ex URSS ora indipendente.

Due funzionari del disciolto Partito Comunista si precipitano sulle loro tracce a bordo di uno sgangherato Ape Car acquistato, a Bari, da un pescivendolo senza scrupoli. La meta dei tre fuggiaschi è la Svizzera. I tre profughi sono braccati, senza una lira, sempre affamati e hanno con loro un neonato messo in salvo nel naufragio del loro gommone. Devono continuamente nascondersi e possono contare solo sulle loro gambe per spostarsi e sul loro spirito di adattamento. Un viaggio picaresco lungo la dorsale appenninica nelle contraddizioni dell’Italia contemporanea di fine XX secolo, un pellegrinaggio alla ricerca delle proprie origini, una ballata western, con agguati e sparatorie, dove niente è quel che sembra, tra pregiudizi, solidarietà e incontri che cambieranno la vita di tutti i protagonisti. Colonna Sonora di Goran Bregovic and the Wedding and Funerals Orchestra. Massimo Conti, laureato in sociologia, vive a San Costanzo.

Dal 1999 al 2007 è stato consulente della Mediateca Regionale delle Marche per la quale ha curato il saggio “L’immagine delle Marche nel cinema italiano. Personaggi e luoghi della filmografia marchigiana e la Movie Map. Marche. I luoghi del cinema”. Ha collaborato all’elaborazione delle brevi biografie sui cineasti marchigiani per il “Dizionario Biografico dei Marchigiani”, edizioni Il lavoro Editoriale. Nel 2011 ha pubblicato per Aras Edizioni il romanzo di viaggio “Traversine. 50 chilometri a piedi, da Fano a Urbino, lungo la ferrovia Metaurense”. Dal romanzo è stato tratto il racconto radiofonico “Traversine”. Nel 2015 ha pubblicato, sempre con Aras Edizioni, “Il mare non ti parlerà. Un pellegrinaggio laico: la costa marchigiana dal San Bartolo alle Sentina attraverso il Conero”, secondo romanzo di viaggio di una trilogia dedicata ai viaggi dialettali. Nel 2016 ha curato il volume “Nelle Marche c'erano l'Etruschi. Le Marche e i marchigiani nel cinema: le battute più divertenti” per la casa editrice Affinità elettive.

Info:
Biblioteca Comunale di San Costanzo Don Antonio Betti
presso Palazzo Cassi, piazza della Vittoria 9
San Costanzo (PU) tel. 0721 951227
biblioteche.cometa@gmail.com
www.sistemabibliotecariocometa.i





Questo è un articolo pubblicato il 07-11-2018 alle 11:06 sul giornale del 08 novembre 2018 - 215 letture

In questo articolo si parla di san costanzo, Comune di San Costanzo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ93