A14 e superstrada chiuse per 24 ore, traffico in tilt. L'assessore Fanesi: "Anche noi avvisati in ritardo"

Fano 30/10/2018 - In merito allla chiusura degli ingressi al casello di Fano dell'A14 e della Superstrada Fano-Grosseto da parte di Autostrade per i lavori delle opere compensantive della terza corsia effettuata martedì mattina dalle ore 7,00 per circa tre ore, l'Amministrazione comunale di Fano si scusa con gli automobilisti e con i cittadini per non aver potuto diramare in anticipo alcuna comunicazione in merito.

Pur nel rispetto della scelta compiuta da Autostrade e Anas, la chiusura di due principali arterie extraurbane, come l'ingresso in autostrada e alla Strada statale 73bis, a partire dalle 7,00, e cioè nell'ora di punta in cui molta gente si reca al lavoro o le mamme ad accompagnare i loro figli a scuola, secondo il parere dell'Amministrazione comunale si sarebbe potuta rimandare di un'ora in modo da evitare gli inevitabili disagi che tale scelta ha provocato nella circolazione cittadina.

L'Amministrazione comunale ritiene che, al di là delle formali comunicazioni intercorse con Autostrade e Anas, le scelte operative che investono direttamente anche la vita quotidiana dei cittadini fanesi vadano concordate nei tempi e nelle modalità al fine di evitare in futuro il ripetersi di simili disagi che costituiscono pure un danno ai singoli utenti.

(Qui gli affondi di 5Stelle e Lega sull'argomento, ndr)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2018 alle 12:36 sul giornale del 31 ottobre 2018 - 2930 letture

In questo articolo si parla di attualità, traffico, fano, a14, comune di fano, casello

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZUp