Il dramma di Mario, trovato morto in casa: non si sentiva bene, si sarebbe fatto visitare in giornata

ambulanza 1' di lettura Fano 05/10/2018 - Da giovedì stava avvertendo un certo malessere fisico, per questo stava meditando di farsi vedere dai medici del pronto soccorso. Ma non ha fatto in tempo. Mario se n’è andato in casa sua, lì dov’è stato trovato dai vigili del fuoco, che nel primo pomeriggio di venerdì hanno dovuto sfondare un vetro per raggiungere l’uomo. Per il quale, però, non c’era ormai più niente da fare.

Mario Lelli aveva 58 anni. Abitava in via Brigata Messina, a Centinarola di Fano. È stata la sorella a dare l’allarme. Una volta sul posto i pompieri sono entrati nell’abitazione rompendo una finestra. Mario era a terra, piegato sul fianco destro, privo di vita ormai da qualche ora. L’ipotesi più accreditata è quella di un decesso per cause naturali.


Resta aggiornato in tempo reale con il nostro servizio gratuito di messaggistica:

  • per Whatsapp aggiungere il numero 350 564 1864 alla propria rubrica e inviare un messaggio - anche vuoto - allo stesso numero
  • Per Facebook Messenger cliccare su m.me/viverefano
  • Per Telegram cercare il canale @viverefano o cliccare su t.me/viverefano





Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2018 alle 23:20 sul giornale del 06 ottobre 2018 - 5349 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, redazione, malore, centinarola, articolo, Simone Celli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY7o