Fanesi in tv, terza parte: anche Matteo Pierini a “I Soliti Ignoti” di Rai Uno [FOTO]

Fano 05/10/2018 - Prima uno. Poi due. E, ora, tre. Quella dei fanesi sul piccolo schermo sembra diventata – a suo modo – una sorta di “invasione”. Perché, come già anticipato, dopo Monica Pierini ed Enzo Maggi, anche Matteo Pierini ha fatto capolino su Rai Uno, nel popolare programma “I Soliti Ignoti” condotto da Amadeus. E il cognome non mente: si tratta proprio del fratello di Monica. Strano? No. Il perché ce l’ha spiegato proprio lui.

“Quando sei lì puoi segnalare tu delle persone. La mia puntata – ha spiegato Matteo - l’ho registrata il 26 settembre. Sono stato il primo dei fanesi che stanno partecipando. Poi alla produzione ho fatto il nome di mia sorella (anche se è andata in onda prima, ndr), e pure di altri. Enzo? No, io non c’entro niente. Ma il meccanismo è questo: loro cercano gente che faccia mestieri particolari, e accettano volentieri dei suggerimenti su chi chiamare”. Ecco svelato l’arcano. Il perché di questa piccola e bizzarra invasione.

Matteo – 38 anni – gestisce un’azienda agricola insieme a Monica. Realizzano diversi prodotti e - non a caso - la sua “identità” da indovinare era quella dell’imbottigliatore di passata. Alla fine la concorrente non ha portato a casa nulla, ma ha indovinato chi fosse Matteo. Prima gli ha chiesto l’indizio: “qualcosa che bisogna stringere bene”. Poi - andando pure un po’ per esclusione - ha centrato la sua identità, ma non prima di aver dato dell’imbottigliatore ad almeno altre due persone. D’altronde è la produzione a complicare la vita a chi deve indovinare. “Quando arrivi devi registrare gli indizi dal notaio – ha raccontato Matteo -, poi ti fanno fare delle prove. Ti fanno capire quali sono gli spazi, come ti devi muovere. Poi ti truccano, e intanto studiano il tuo abbigliamento. Alla fine ti vestono in modo tale da confondere il concorrente. Nel mio caso erano abiti miei, ma loro ne hanno ovviamente tanti altri da proporti”.

La messa in onda della “sua” puntata era prevista per martedì 2 ottobre, ma poi è slittata di un paio di giorni. Amadeus? “Dopo la registrazione se ne va subito. Però è simpatico, ha sempre la battuta pronta. Sono molto bravi anche gli altri dello staff”. Insomma, anche per Matteo si è trattato di una bella esperienza. Chissà se la penserà così pure la prossima – ormai certa – “identità” fanese.








Questo è un articolo pubblicato il 05-10-2018 alle 21:37 sul giornale del 06 ottobre 2018 - 1034 letture

In questo articolo si parla di fano, redazione, televisione, spettacoli, rai, quiz, tv, rai uno, amadeus, articolo, programmi televisivi, Simone Celli, i soliti ignoti, Monica Pierini, Enzo Maggi, Matteo Pierini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY7f