Alla Combattente la presentazione di un libro sul voto di scambio: l'incontro è proposto dal M5S

2' di lettura Fano 04/10/2018 - Molti italiani, secondo me, si accorgono benissimo del mercimonio che si fa dello Stato, delle sopraffazioni, dei favoritismi, delle discriminazioni. Ma gran parte di loro è sotto ricatto. Hanno ricevuto vantaggi (magari dovuti, ma ottenuti solo attraverso i canali dei partiti e delle loro correnti) o sperano di riceverne, o temono di non riceverne più.”

Queste parole, pronunciate trentasei anni fa da Enrico Berlinguer, ci fanno comprendere perché si è sentita l’esigenza di una legge che contrastasse questo meccanismo, ma ci fanno intuire anche quanto possa essere stato travagliato il percorso seguito. Il libro, scritto a quattro mani da Mario Michele Giarrusso, Senatore del M5S e Membro della Commissione Antimafia e Andrea Leccese, scrittore da sempre impegnato su questo fronte e vincitore del Premio Borsellino, racconta appunto l’arduo sentiero che, a partire dalla stage di Capaci, ci ha condotto fino all’introduzione e le riforme dell’art. 416-ter del nostro codice penale, introdotto dal D.L. 8 giugno 1992 n. 306 – convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 1992, n. 356.

Ormai la mafia, anzi le mafie, non sono più un fenomeno locale o solo siciliano ma operano ovunque e anche il nostro territorio non è immune dal fenomeno. Da tempo anche Il M5S di Fano denuncia tutto ciò sottolineando che nella Regione Marche sono stati confiscati alle mafie 21 beni, la maggior parte dei quali localizzati nel territorio del Comune di Fano, che detiene l’infelice primato regionale con ben 6 beni: 4 appartamenti, 1 garage e 1 impresa. Inoltre risulta che il 62% dei beni confiscati nelle Marche (13 su 21) è situato nei Comuni della Valle del Metauro (Fano, Isola del Piano, Montefelcino).

Le statistiche appena esposte destano particolare preoccupazione poiché evidenziano in maniera univoca che il territorio fanese e i suoi immediati dintorni subiscono un livello non trascurabile di permeabilità ed infiltrazione nel loro tessuto economico da parte di varie organizzazioni criminali, che riciclano e reinvestono nella nostra zona capitali “sporchi” provenienti da attività illecite. La presentazione del libro del Senatore Giarrusso sarà un’occasione per affrontare la questione e per dibattere sul tema. All’incontro, che si terrà presso La Combattente il 6 ottobre 2018 con inizio alle ore 18, interverrà anche la Sen. fanese Rossella Accoto. L’evento sarà condotto da Marta Ruggeri.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2018 alle 17:22 sul giornale del 05 ottobre 2018 - 342 letture

In questo articolo si parla di libri, attualità, fano, politica, mafia, MoVimento 5 Stelle Fano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY37





logoEV