Paradrenalina: emozioni contro la disabilità

Disabile Fano 03/10/2018 - Emozioni contro la disabilità. Adrenalina pura per far vivere un’esperienza unica e una giornata speciale a un gruppo di disabili e alle loro famiglie “Perché il brivido, l’adrenalina, deve essere un diritto accessibile a tutti - come spiega Ivan Cottini, uno degli ospiti d’onore e testimonial dell’iniziativa durante la conferenza stampa di presentazione a palazzo Corbelli – anche noi abbiamo bisogno di emozioni forti per sentirci vivi, bisogna fare sempre più manifestazioni come questa”.

"Siamo armati di sano egoismo - spiega invece Massimo Berloni, uno dei sostenitori dell'iniziativa - abbiamo più bisogno noi di questi ragazzi che loro di noi, l'esperienza con loro ti carica di energia positiva". Ed è proprio questo il senso di Paradrenalina, evento organizzato dall’Aero Club Fano in collaborazione con una serie di associazioni specializzate nell’assistenza a disabili fisici e mentali, tra cui T41B, centro Margherita di Fano e Itaca, che si terrà il prossimo 6 ottobre presso l’aeroporto di Fano Enzo e Walter Omiccioli. Oltre 10 aerei dell’Aero Club Fano porteranno in volo oltre 200 ospiti speciali, mentre grazie alla collaborazione con il Team RCM di Montefelcino, potranno provare anche il brivido della velocità a bordo di auto da drifting, guidate da piloti professionisti tra cui Graziano Rossi. E per i più determinati, ci sarà anche la possibilità di fare un salto con paracadute assistiti da un istruttore dell’Ali Marche Sky Dive Fano, centro d’eccellenza europeo di paracadutismo.

E mentre si aspetta il proprio momento per volare o per correre in auto, si terranno dei laboratori di aerotecnica a cura della sezione Aeromodellisti dell’Aero Club Fano, che faranno anche delle dimostrazioni pratiche con modelli di altissimo valore, mentre il Team Coacci darà la possibilità di visitare dei camion straordinari, che saranno in aeroporto per un meeting. E poi tutti insieme a pranzo con le prelibatezze preparate dalla ProLoco di San Costanzo, che proporrà un menù a base di polenta. Una giornata speciale, resa possibile grazie anche Creval, Alpitour, Lauretana e Barone Rosso, dove le emozioni azzerano la differenza di condizione e si vive tutti insieme un’esperienza indimenticabile. Perché la vera disabilità e non avere emozioni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2018 alle 18:39 sul giornale del 04 ottobre 2018 - 333 letture

In questo articolo si parla di attualità